/ Cronaca

Cronaca | 25 marzo 2020, 12:53

Imperia: sputa ed impreca contro i Carabinieri, marocchino arrestato al Pronto Soccorso

Lo straniero si era recato presso l'ospedale del capoluogo lamentando forti dolori in varie parti del corpo, ma dopo aver reclamato assistenza ha aggredito verbalmente gli operatori sanitari

Imperia: sputa ed impreca contro i Carabinieri, marocchino arrestato al Pronto Soccorso

Un marocchino di 41 anni è stato arrestato dai Carabinieri per residenza a pubblico ufficiale. È successo questa notte presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Imperia dove l’uomo si era recato lamentando forti dolori in varie parti del corpo. Oltre a reclamare assistenza lo straniero è anche andato escandescenze, aggredendo verbalmente gli operatori sanitari che hanno chiesto l’intervento dei Militi.

Giunti sul posto due equipaggi della Radiomobile della Compagnia di Imperia sono riusciti a bloccare l’individuo portandolo fuori dall’area di emergenza. Condotto all’esterno lo straniero, infuriato, si è scagliato nuovamente contro i Carabinieri tentando di colpirli con un sasso, sputando loro addosso e imprecando. A questo punto il 41 è stato arrestato trattenendolo in camera di sicurezza con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina è stato celebrato il rito direttissimo dove il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium