/ Eventi

Eventi | 25 febbraio 2019, 10:58

Imperia: 4 e 5 marzo incontri in città con Giorgia Benusiglio, testimonial nazionale antidroga

Due incontri che si terranno presso l’Auditorium della Camera di Commercio, il primo, e l’Aula Magna dell’Università, il secondo, e che si collocano all’interno della rassegna di eventi teatrali e formativi “L’Arte Nutriente” di ACT Articolazioni teatro ed Associazione Genitori @ttivi Imperia

Imperia: 4 e 5 marzo incontri in città con Giorgia Benusiglio, testimonial nazionale antidroga

Lunedì 4 e martedì 5 marzo gli alunni delle prime classi degli istituti superiori di Imperia incontreranno la testimonial antidroga Giorgia Benusiglio.

Due incontri che si terranno presso l’Auditorium della Camera di Commercio, il primo, e l’Aula Magna dell’Università, il secondo, e che si collocano all’interno della rassegna di eventi teatrali e formativi “L’Arte Nutriente” di ACT Articolazioni teatro ed Associazione Genitori @ttivi Imperia.

Tra i due incontri mattutini, accolti con entusiasmo dai docenti del territorio, un terzo evento serale gratuito e aperto a tutta la popolazione, che avrà luogo all’Auditorium della Camera di Commercio dalle ore 20:30 alle ore 22:30.

Abbiamo fatto di tutto pur di riuscire a coinvolgere il più alto numero di ragazzi e genitori del territorio, poiché riteniamo sia davvero un’ occasione unica poter vedere ed ascoltare questa ragazza eccezionale che sta dedicando la sua vita alla prevenzione” dice il Direttivo di Ag@.

Giorgia ha presenziato alle più importanti trasmissioni televisive, e ogni anno incontra dal vivo più di 90000 ragazzi di tutta Italia per dire no alla droga; è un onore essere riuscite ad averla qui a Imperia e attuare 3 incontri con lei! L’incontro serale è stato un “fuori programma”, deciso in corso d’opera grazie ad una donazione ricevuta del Centro Veterinario Imperiese. Gli imperiesi, ai nostri occhi è evidente, si stanno dimostrando sempre più vicini al sociale.

Giorgia Benusiglio catturerà l’attenzione dei ragazzi raccontando la sua storia di sopravvissuta a mezza pastiglia di ecstasy. Sopravvissuta grazie ad un trapianto di fegato che ancora oggi non le consente una vita normale. Giorgia vuole rendere coscienti ragazzi (al di là delle prediche di mamma-papà-nonni-medici-insegnanti) che la droga uccide o lascia delle cicatrici sul corpo e nell'anima che non vale proprio la pena avere e lo fa raccontando di sè, di quando a 17 anni ha fatto la scelta che ha stravolto per sempre la sua esistenza e quella della sua famiglia: ha infatti lottato per la vita e ha capito quanto è preziosa e quanto una scelta sbagliata possa inesorabilmente rovinarla per sempre.

Ringraziamo tutti i dirigenti e i docenti scolastici che si sono lasciati coinvolgere con entusiasmo dal nostro progetto, gli enti patrocinatori in particolare il Settore Scuola e servizi sociali del Comune di Imperia, che ci ha dato fin da subito supporto, i Vigili del Fuoco che collaboreranno con noi per la sicurezza della serata e tutti i nostri sostenitori che ci hanno aiutato a divulgare l’iniziativa”.

Raccomandiamo la prenotazione per l’evento serale del 4 marzo aperto a tutti e rivolto in particolare a genitori e ragazzi dalla prima media in su, al numero 329 7786447.

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium