/ Eventi

Eventi | 26 febbraio 2019, 13:53

L'esperienza de 'I Girasui' di Ventimiglia per il rientro di Imperia al Corso Fiorito sanremese: "Blu colore predominante tra orchidee, ranuncoli e garofani"

Alla scoperta del carro del capoluogo a tema surf e windsurf con il presidente del gruppo carristico frontaliero Luciano Mottola

Immagine di repertorio dal Corso Fiorito 2018

Immagine di repertorio dal Corso Fiorito 2018

Sarà il Gruppo Carristico "I Girasui" di Ventimiglia a realizzare il carro di Imperia che, dopo sei anni di assenza, tornerà tra i protagonisti del Corso Fiorito di Sanremo in programma per domenica 10 marzo.

Il carro del capoluogo avrà come tema: "Attività sportiva nel Santuario Pelagos: windsurf, Kite e surf" ed è stato finanziato dal comune di Sanremo, così come gli altri partecipanti, attraverso uno stanziamento di 9 mila euro derivanti dagli introiti della tassa di soggiorno.

Un ritorno in grande stile con un gruppo, quello frontaliero, che rappresenta una sicurezza nel campo carristico. Negli anni ha costruito carri per Golfo Dianese, Bordighera, Ventimiglia, Seborga con il quale si è aggiudicata il primo premio nel 2013.

"Siamo a buon punto con il lavoro - spiega il presidente dei Girasui Luciano Mottola . Per la realizzazione del livello strutturale del carro fiorito imperiese sono impegnate circa dieci persone. A queste ne vanno aggiunte  altre venti per il posizionamento delle spugne e per l'infioramento che avverrà a Sanremo.

"Per noi è stato un onore essere stati interpellati da Imperia che rientra dopo qualche anno. Tra le altre cose da tempo ci avvaliamo della direzione artistica di Massimo Gilardi, imperiese doc, per pittura, scultura e progettistica. Imperia è il nostro capoluogo, rappresentarlo ci fa piacere e ce la stiamo mettendo tutta per fargli fare bella figura. Abbiamo un'esperienza ultradecennale - conclude Mottola - e facciamo parte di una serie di compagnie di Ventimiglia che da anni prendono parte al Corso Fiorito sanremese e che sono cresciute con la Battaglia dei fiori, per anni evento clou, della nostra città".

Il colore predominante del carro di Imperia sarà il blu, sopra questo tante altre tonalità per far risaltare il soggetto realizzato al meglio. I fiori utilizzati saranno tantissimi e di diverse varietà: orchidee, ranuncoli, garofani, ginestre utilizzate per le onde del mare, gipsofila tra i più importanti. Poi anche crisantemini, utilizzati per l'infioramento a mosaico dei personaggi, iris, anemoni, violaciocca, bocche di leone, rose, gerberine e altri da scoprire durante la sfilata. 

 

 

Lorenzo Bonsignorio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium