/ Cronaca

Cronaca | 30 maggio 2019, 14:30

Asfalti di scarsa qualità venduti come a regola d'arte, sodalizio britannico colpisce anche in provincia di Imperia. Si apre il processo

Gli episodi sono stati denunciati in molte parti d'Italia, compreso a Sanremo, dove nel 2012 era stato dato incarico di rifare il manto stradale da parte dei residenti di una strada interpoderale

Asfalti di scarsa qualità venduti come a regola d'arte, sodalizio britannico colpisce anche in provincia di Imperia. Si apre il processo

Spacciavano asfalti di scarsa qualità venduti come opere a regola d'arte a un prezzo competitivo rispetto alle aziende concorrenti. Per questo sono finiti a processo per truffa tre cittadini del Regno Unito, titolari di un'azienda operante nel settore asfalti.

Si tratta di Robbie Quilligan, Simon Quilligan e Darren Orr, difesi dagli avvocati Alexandro Tirelli del Foro di Napoli e Cristina Carbone del Foro di Imperia.

Gli episodi sono stati denunciati in molte parti d'Italia, compreso a Sanremo, dove nel 2012 era stato dato incarico di rifare il manto stradale da parte dei residenti di una strada interpoderale.

I tre, irreperibili, devono rispondere dell'accusa di truffa sostenuta dal Pubblico Ministero Andrea Pomes. Il processo, davanti al giudice Andrea Romano, si è aperto questa mattina, ma potrebbe concludersi con una prescrizione, prevista, per questo tipo di reato, dopo sei anni.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium