/ Cronaca

Cronaca | 30 maggio 2019, 13:24

Genova: condannato a 3 anni e 5 mesi per le cosiddette 'spese pazze' il vice Ministro Edoardo Rixi

All'epoca dei fatti Rixi, capogruppo regionale della Lega, era accusato di peculato e falso.

Genova: condannato a 3 anni e 5 mesi per le cosiddette 'spese pazze' il vice Ministro Edoardo Rixi

Il Tribunale di Genova ha condannato a tre anni e cinque mesi il viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi al termine del processo per le cosiddette 'spese pazze' in Regione Liguria negli anni dal 2010 al 2012.

Lo scrive l’agenzia Ansa. Rixi, all'epoca dei fatti capogruppo regionale della Lega, era accusato di peculato e falso. Il pm Francesco Pinto aveva chiesto per lui una condanna a tre anni e quattro mesi di reclusione. Secondo la procura Rixi avrebbe tra l'altro approvato i rendiconti delle spese senza verificare se fossero attinenti al ruolo di consigliere. Tra le spese contestate, anche rimborsi di viaggi sostenuti da collaboratori ma le cui pezze giustificative erano a nome dei consiglieri per complessivi 30 mila euro. Erano state acquistate ostriche, gratta e vinci, viaggi.

La difesa di Rixi aveva chiesto l'assoluzione o, in alternativa, la condanna per indebita percezione di erogazioni pubbliche, reato prescritto. Con Rixi sono imputate altre 21 persone tra ex consiglieri regionali e ancora in carica. Il Tribunale di Genova, oltre alla condanna a tre anni e cinque mesi di reclusione, ha inflitto al viceministro Edoardo Rixi anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium