/ Eventi

Eventi | 10 agosto 2019, 07:14

Cervo: ieri la cerimonia e la scoperta della targa commemorativa per il pittore Piero Martina

Nel pomeriggio è anche stato organizzato un convegno presso la sala del Consiglio Comunale di Cervo per ricordare la figura del celebre pittore e commentare le sue opere.

Cervo: ieri la cerimonia e la scoperta della targa commemorativa per il pittore Piero Martina

Si è svolta ieri a Cervo una cerimonia con l’apposizione della targa commemorativa nei pressi dell'abitazione del pittore Piero Martina, in strada San Bernardo.

La casa in mezzo agli ulivi, dove si vede il mare, che fu luogo di ispirazione, produzione e di incontro con amici pittori, ma anche con poeti e letterati. Nel pomeriggio è anche stato organizzato un convegno presso la sala del Consiglio Comunale di Cervo per ricordare la figura del celebre pittore e commentare le sue opere.  Sono intervenuti: Lina Cha (Sindaco di Cervo), Annina Elena (Delegata alla Cultura Comune Cervo), la prof. Maria Teresa Verda, il prof. Paolo Fiore, e la figlia dell'artista, dott.sa Antonella Martina.

L'amministrazione comunale ha conferito a Piero Martina la cittadinanza postuma per lo stretto legame avuto con il borgo. L’omaggio a Piero Martina rientra nel progetto del Comune di Cervo di celebrare gli artisti che resero famoso il Borgo: il percorso è iniziato nel 2018 con l’apposizione della targa presso la casa del Montepiano in cui vissero i letterati Orsola Noemi ed Henry Furst, creando un cenacolo letterario. Per confermare la vocazione di Cervo, detto anche Paradiso dei Pittori, si è pensato di sottolineare quindi il legame che unisce il piccolo borgo imperiese al gruppo di pittori piemontesi che qui trascorsero un periodo della propria vita.

Cervo ospita infatti, ogni anno, il “Pennello d’oro”, concorso aperto a tutti coloro che dipingono, anche a giovani futuri artisti. La manifestazione nacque a metà anni '50 , grazie alla lungimiranza, appunto, dei pittori piemontesi. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Liceo Artistico Amoretti di Imperia, che prevede il coinvolgimento diretto degli studenti nelle attività inerenti alla mostra.

Le figlie di Martina, Anna e Antonella, doneranno al vincitore del premio Strega 2019 – atteso nel prossimo settembre - un quadro del padre. Verrà organizzato un convegno per ricordare la figura del celebre pittore e commentare le sue opere.La mostra sarà visitabile fino a martedì 20 agosto, tutti i giorni dalle 18 alle 23.

Foto di Marcello Nan e di Silvia Reds

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium