/ Attualità

Attualità | 28 ottobre 2019, 09:43

I Rivaival con la canzone “Trifole, trifole, trifolé” vincono una bellissima edizione del V° festival internazionale della Canzone del Tartufo.

Il gruppo di Riva di Chieri vince anche Il Sapin d'Or assegnato dal pubblico. Il premio della Giuria dei Trifolao va ai Red Fox di Donata Guerci e Franco Nervo con il brano "Cerca d'autunno"

I Rivaival con la canzone “Trifole, trifole, trifolé” vincono una bellissima edizione del V° festival internazionale della Canzone del Tartufo.

Si è chiusa fra gli applausi di un pubblico che ha gremito la sala polifunzionale del comune di Montà, la quinta edizione del Festival della canzone al Tartufo ideato da Luciano Bertello in collaborazione con Ugo Giletta e Giovanni Tesio, e promosso e sostenuto dalla Fondazione Casa del Tartufo bianco e dal Comune di Montà.

Al termine di una gara avvincente e incerta per l'alta qualità delle canzoni proposte, la giuria tecnica composta da esperti e critici musicali come il maestro Beppe Vessicchio, affezionato amico di questa manifestazione, insieme a Pippo Bessone, Paolo Frola e il regista Davide Rampello, grande amico del Roer ha selezionato la canzone vincitrice, eseguita con passione e energia dal gruppo Rivaival e che ha convinto tutti. Oltre ai simpatici premi messi in palio dall’organizzazione, il grupo ha conquisto la possibilità il prossimo anno di rapresentare il Festival alla Fiera Nazionale del Tartufo.

La dolce e ricca d’atmosfera canzone “Cerca d’autunno” dei Red Fox ha conquistato la giuria dei Trifolao e si è aggiudicata oltre a premi targhe ed attestati uno splendido bosco in miniatura offerto dall’Associazione ttrifolai del Roero.

Applausi anche per tutti gli altri partecipanti: Simona Colonna con il brano “Curima, curima”, il duo composto da Sergino delle Rocche e il dottor Tapparo con “Amore e trifole”, Garcino e Casti con la canzone “Il cibo degli dei” e Marcel & El noste radis con “Can da pajé”.

L’attesa del risultato delle votazioni è stata impreziosita dagli interventi divertenti di Paolo Frola e Pippo Bessone, fra l’altro vincitore della prima edzione del Festival ed in procinto di partire in tour con il nuovo spettacolo e nuovo cd musicale.

Alla fine Tartufo bianco per tutti in comode confezioni di vetro, che conservano senza problemi aromi e profumi del Tartufo e Luciano Bertello, trascinato sul palco dagli amici e dal conduttore Giovanni Tesio, ha annunciato che il Festival non si ferma, ma andrà avanti con grandi novità.

Appuntamento al prossimo anno.

 Foto: Salvetto Marina 

Giuseppe Dosio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium