/ Cronaca

Cronaca | 27 novembre 2019, 16:38

Imperia: individuato e denunciato dalla Polizia l'imbrattatore della scuola di Piani, è un 18enne

Già noto per reati simili ed altri è stato denunciato a piede libero per furto e danneggiamento aggravato.

Imperia: individuato e denunciato dalla Polizia l'imbrattatore della scuola di Piani, è un 18enne

E’ stato identificato dagli agenti della Questura di Imperia il colpevole dei danni e delle scritte alla Scuola dell’Infanzia di Imperia in località Piani.

I fatti risalgono al 22 ottobre scorso, dopo la segnalazione di una dipendente della scuola, al suo arrivo alle 7 del mattino. La Polizia, intervenuta con la Volante, la Digos e la Scientifica, hanno evidenziato come una delle due porte antipanico erano state forzate e, chi si era introdotto aveva messo tutto a soqquadro, consumando del cibo e, infine, il mobilio presente nelle aule era stato danneggiato con scritte e disegni blasfemi e di contenuto sessuale.

Sui banchi, sugli armadi e sulle lavagne delle aule, oltre a disegni e segni vari, tra cui anche svastiche, gli agenti trovavano scritte di ogni genere, tra cui bestemmie, frasi volgari e inneggiamenti a Satana. In via esemplificativa si riportano alcune delle scritte: “Gesù è stato qui”, “Allah” con accanto la riproduzione di un organo genitale maschile e le lettere "X" ed "S”. Quindi scritte come: “bambini satana vi ama” con accanto la riproduzione di una croce rovesciata, la scritta “666” e un teschio con corna ed una lettera “A” cerchiata, riconducibile al simbolo anarchico.

Essendo la struttura priva di un sistema di allarme e di un circuito di video sorveglianza, gli agenti della Scientifica hanno cercato impronte digitali utili al fine di risalire agli autori. Grazie al lavoro svolto sono state trovate, insieme ad alcuni frammenti sulla confezione di un croissant, che, inviati a Genova per le attività di analisi e comparazione, hanno dato esito positivo consentendo all’individuazione del responsabile.

Si tratta di un giovane appena maggiorenne ed estraneo all’istituto scolastico, già segnalato dalla Digos per analoghi episodi di danneggiamento commessi l’anno scorso. Anche in quella occasione, insieme ad altri coetanei, il giovane aveva imbrattato alcune zone di Imperia e danneggiato due autovetture, sempre ‘disegnando’ alcuni simboli. Nonostante la giovane età, dagli accertamenti in banca dati l’indagato risulta gravato da diversi precedenti di polizia, tra cui furti aggravati ed in concorso, violazione di domicilio, danneggiamento in concorso, spaccio di sostanza stupefacente e ricettazione.

Nel corso delle indagini è stata eseguita anche una perquisizione domiciliare che ha dato esito positivo essendo stati rinvenuti elementi collegati al reato. Il giovane è stato denunciato a piede libero per furto e danneggiamento aggravato.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium