/ Politica

Politica | 09 dicembre 2019, 19:15

Imperia: la controrisposta di La Monica sul tema edilizia scolastica "Rimanete sereni, il mio commento era positivo"

La Monica aveva rimarcato il ruolo della Regione con risposta piccata dei capogruppo di maggioranza

Imperia: la controrisposta di La Monica sul tema edilizia scolastica "Rimanete sereni, il mio commento era positivo"

Botta, risposta e controrisposta tra il consigliere d'opposizione Davide La Monica e i capogruppo di maggioranza del Comune di Imperia. La Monica aveva espresso la propria soddisfazione per l'arrivo di fondi destinati all'edilizia scolastica, rimarcando il lavoro svolto dalla Regione Liguria.

Ghiglione, Ciccione e Garibbo avevano risposto: "Nessuno regala niente, ci regala la favoletta che tutti gli interventi in corso a Imperia sarebbero realizzati dal buon cuore della Region Liguria. È una storiella che non sta in piedi".

Da qui la controrisposta del rappresentante di Vince Imperia che in una nota stampa scrive: "Avete ragione non è Babbo Natale che porta i regali ad Imperia bensì Giovanni Toti. 

Battute a parte, prima di tutto desidero ringraziarVi per i sinceri auguri di Natale, che ricambio con affetto e simpatia. Mi dispiace aver urtato la sensibilità di “qualcuno”, che so di certo non essere la Vostra, non era mia intenzione. Vi invito a rimanere sereni, il sottoscritto non viene “ispirato” da nessuno, semplicemente legge, studia, si informa e liberamente scrive ciò che sente e desidera fare nel rispetto di tutto e tutti, in particolare della verità. Verità che Voi vi siete ben guardati dal raccontare ai nostri concittadini. Spero vivamente che non siate Voi ad avere ricevuto un comunicato fatto e servito da altri e da Voi pubblicato per obbedire alla c.d. “ragion di stato”.

Anzi, sono certo che ciò non sia potuto accadere. Nessun uomo di sani principi, infatti, accetterebbe di calpestare la verità e la propria dignità facendo pubblicare un comunicato stampa confezionato da altri.

Non metto minimante in dubbio che la Vostra risposta al mio comunicato sia stata spontanea e frutto del Vostro libero pensiero. Mi dispiace però che abbiate interpretato in modo errato il mio comunicato.

Il mio era un comunicato positivo, nel quale apprezzavo anche il lavoro di questa amministrazione che è intervenuta dove altri non sono intervenuti ed in cui sottolineavo l'indispensabile intervento nelle scuole finanziato al 95% dalla Regione Liguria e al 5% tramite fondi comunali.

La messa in sicurezza delle scuole imperiesi non sarebbe stata possibile senza il fondamentale finanziamento della Regione Liguria, è un dato di fatto. Per onestà intellettuale e correttezza nei confronti dei cittadini imperiesi, è un particolare che, a mio avviso, non avreste dovuto omettere di comunicare.

Desidero, inoltre, chiarirVi che i fondi strategici regionali non sono bandi, ma sono fondi che vengono erogati dalla Giunta Regionale a seguito di una valutazione tecnica e politica discrezionale. Detto in parole povere, è la Giunta Regionale che decide come e dove effettuare investimenti utilizzando queste risorse.I denari destinati per le scuole imperiesi (il 95% del totale, sic!!) sono il frutto di una scelta politica e tecnica fatta dalla Giunta Regionale che è voluta andare incontro alle esigenze meritorie della nostra comunità.

Concludo invitandoVi nuovamente a rimanere sereni, chi Vi scrive è spinto da spirito di collaborazione nell’interesse di Imperia, perché solamente lavorando tutti insieme, ognuno con le proprie responsabilità ed il proprio ruolo, si riuscirà a fare qualcosa di utile per i nostri concittadini, ai quali non interessano le beghe politiche ma la risoluzione dei tanti problemi che ancora affliggono la città".

c.s.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium