/ Attualità

Attualità | 04 gennaio 2020, 07:21

I buoni auspici dei sindaci per il 2020: da Taggia, Conio punta sulla risoluzione di alcune grandi problematiche come Area 24, Rivieracqua e RT

"In questo spero che ci sia un lavoro collettivo di tutti i sindaci insieme per dare il loro importante apporto” - è l'invito del sindaco di Taggia.

I buoni auspici dei sindaci per il 2020: da Taggia, Conio punta sulla risoluzione di alcune grandi problematiche come Area 24, Rivieracqua e RT

Per il sindaco di Taggia, Mario Conio, il 2020 sarà l’anno rivolto alla risoluzione di alcuni grandi problematiche comunali e provinciali. Dal primo cittadino tabiese il 2020 si apre con un invito alla riflessione ed alla coesione delle amministrazioni comunali della riviera dei fiori per affrontare alcune annose sfide che oggi limitano il territorio ed il suo sviluppo.



“Ogni sindaco ha una lettera con i buoni intendimenti per l’anno nuovo ed io non sono da meno. - confessa Conio - Per me la mia amministrazione sarà il giro di boa perché stiamo varcando la soglia di metà mandato. Nel 2020 vogliamo andare a concretizzare alcuni importanti lavori avviati. Quindi, uno fra tutti il parcheggio della buca nel viale delle palme, ma soprattutto il cantiere scolastico”.

Poi il primo cittadino aggiunge: “Nel libro dei desideri ci sono poi i grandi problemi irrisolti di questo territorio, uno su tutti: Area 24 che è un problema drammatico per l’abitato di Arma con il parcheggio non completato e speriamo nell’anno nuovo di dare finalmente un chiaro segnale di ripresa. Penso anche, questo è un auspicio, che il desiderio più grande di tutti noi debba essere la risoluzione della problematica di Rivieracqua che è una questione annosa che ha assorbito molta energia a tutti gli amministratori locali, io fra tutti loro, spero che si possa risolvere perché ha delle ricadute sul territorio molto importanti, sia di servizi verso i nostri concittadini ma anche di lavoro nei confronti di tante aziende che hanno creduto in questa grande realtà. Quindi l’anno nuovo ci deve portare delle soluzioni sui grandi temi: Area 24 Rivieracqua ma penso anche alla crisi di Riviera trasporti che deve trovare finalmente una via d’uscita che sia chiara".

“E’ una società che non può sopravvivere e che deve ambire ad un nuovo piano aziendale di sviluppo che posso finalmente tornare a dare i servizi ai nostri cittadini. Gli ultimi dati che dipingono la provincia di Imperia a tinte fosche, come servizi, devono essere un chiaro monito, un monito a tutti gli amministratori che ci dia l’indicazione che i grandi temi vengano veramente affrontati. In questo spero che ci sia un lavoro collettivo di tutti i sindaci insieme per dare il loro importante apporto” - conclude il sindaco di Taggia.

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium