/ Cronaca

Cronaca | 06 gennaio 2020, 12:20

Imperia: spaccia droga a minorenni, la Polizia arresta in flagranza un giovane della zona

L'operazione è scattata partendo dall'auto del pusher

Imperia: spaccia droga a minorenni, la Polizia arresta in flagranza un giovane della zona

La Polizia di Imperia ha arrestato un insospettabile giovane imperiese per spaccio di sostanze stupefacenti. I due minorenni acquirenti, i quali hanno poi ammesso di prepararsi a una serata tra amici, a base di alcol e hashish, sono stati segnalati amministrativamente alla Prefettura come consumatori di droga.

La vicenda prende le mosse da uno dei controlli effettuati quotidianamente dagli agenti della volante lungo una delle principali vie cittadine, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, disposta dal Questore di Imperia, con particolare riferimento alle zone a maggior rischio di degrado urbano.

L’attenzione degli operatori è stata attirata da due soggetti, noti per i loro numerosi pregiudizi di Polizia, che sono saliti su un veicolo guidato da una terza persona. Alla vista dell’auto della Polizia, il guidatore ha provato ad allontanarsi invertendo il senso di marcia, manovra prontamente vanificata dall’equipaggio. Durante il sommario controllo dell'auto, gli agenti hanno sentito un intenso odore di hashish e notano anche un improvviso movimento del passeggero per occultare un involucro sotto il sedile anteriore.

I poliziotti hanno dunque effettuato una perquisizione personale in flagranza degli occupanti, successivamente estesa all'auto rinvenendo: un panetto di hashish del peso approssimativo di 70 grammi, due dosi di hashish da circa 10 grammi già confezionate per la vendita, vari strumenti destinati al frazionamento e al confezionamento di sostanze stupefacenti e 220 euro in banconote di vari tagli.

Il è stato successivamente esteso alla casa del venditore della sostanza dove è stata trovata, occultata in un’intercapedine del garage, una valigetta utilizzata per custodire, lontano da occhi indiscreti, la sostanza acquistata all’ingrosso, in attesa della sua cessione al dettaglio ai consumatori della città, l’età media dei quali continua purtroppo a calare. 

Alla luce di quanto emerso dal controllo, il soggetto riconosciuto come venditore, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti.

Sono sempre più numerosi i giovanissimi che fanno uso di sostanze stupefacenti e alcoliche e al contempo sempre prima, come testimonia la Comunità Scientifica, che evidenzia come sia cambiato il modo di consumare droga e come si allunghi sempre più l’elenco delle sostanze che eludono le norme vigenti e che possono essere reperite via internet - dichiara in merito il Questore Cesare Capocasa - l’attività di prevenzione, in particolare tra i giovani, attualmente già in atto per arginare fenomeni che rappresentano una vera e propria emergenza, sarà implementata, soprattutto nelle scuole, per informare e sensibilizzare i ragazzi sulle conseguenze del consumo di droghe e dell’abuso di alcol”.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium