/ Eventi

Eventi | 17 febbraio 2020, 14:46

Imperia: presentato il primo concorso di scrittura, poesia e opere grafiche intitolato a Lucetto Ramella

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di far conoscere e ricordare Lucetto Ramella, scrittore onegliese, che ha dedicato la sua opera alla conservazione e alla diffusione del dialetto e delle tradizioni della sua città, con lo scopo di mantenere vivo tra i giovani il patrimonio culturale locale.

Imperia: presentato il primo concorso di scrittura, poesia e opere grafiche intitolato a Lucetto Ramella

E' stato presentato questa mattina ad Imperia il primo concorso di scrittura, poesia e opere grafiche “Lucetto Ramella". Il concorso, con il patrocinio del Comune di Imperia, della Provincia di Imperia e dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, è stato organizzato dalla famiglia Ramella, in collaborazione con il Comitato San Giovanni e Tradizioni Onegliesi.

L'obiettivo dell'iniziativa è quello di far conoscere e ricordare Lucetto Ramella, scrittore onegliese, che ha dedicato la sua opera alla conservazione e alla diffusione del dialetto e delle tradizioni della sua città, con lo scopo di mantenere vivo tra i giovani il patrimonio culturale locale. Contestualmente gli organizzatori vogliono omaggiare la memoria del fratello Pietro Ramella, che, con cura e passione, ha illustrato ed abbellito tutti i suoi libri.

Il concorso è suddiviso in 4 sezioni e la premiazione si terrà durante i festeggiamenti per la 40 esima edizione della Festa di San Giovanni, a giugno 2020.
Il regolamento è online sul sito www.ineja.it e per maggiori informazioni è possibile scrivere all'indirizzo email concorsolucetto.ramella@gmail.com.

"Lucetto Ramella - ha detto l'Assessore Marcella Roggero - è stato un divulgatore di racconti e di nozioni, ma è stata anche una persona che ha amato tanto la sua città e in un periodo in cui, forse, ogni tanto, ci dimentichiamo di amarla, credo che sia un bel momento. È una iniziativa importante perché è un modo per recuperare le proprie radici e le proprie tradizioni, ma anche per far sì che i giovani si avvicinino alla scrittura e alla poesia, anche in contesti locali. Trovo che sia una bellissima iniziativa da sposare”.

Michela Ramella, poetessa e nipote di Lucetto Ramella, ha affermato: "Questo concorso ha previsto la pubblicazione di un bando che si può trovare in rete. Il bando prevede 4 sezioni: la prima sezione è dedicata alla ricerca storica o in alternativa ad un’opera grafica che ha come tema Oneglia, i suoi luoghi, le sue tradizioni e il suo dialetto. La seconda sezione prevede invece un elaborato a forma di racconto, ambientato nella città di Imperia. Già questo è un modo per esaltare i nostri luoghi, farli apprezzare non solo a livello locale ma anche nazionale. Le ultime due sezioni sono entrambe dedicate alla poesia. La sezione C è stata aperta ai minori di 18 anni e la sezione D è riservata solamente ad un pubblico adulto". 

Marco Podestà, del Comitato San Giovanni, sottolinea: "Io non ho conosciuto Lucetto Ramella, ma ho sempre sentito il calore e l’amicizia che mi venivano portati da chi parlava di lui. Nella giuria del concorso c’è il nostro presidente Sergio Lanteri, che è stato promotore di tante iniziative assieme a Lucetto Ramella. Ci fa molto piacere portare avanti questa iniziativa”.

Christian Flammia

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium