/ Economia

Economia | 22 febbraio 2020, 09:15

Scabbia nell'imperiese: registrati alcuni casi di contagio. Il Gruppo Coapi dispone di macchinari e conoscenze adeguate per attuare una radicale bonifica

Operando con prodotti specifici e macchine a vapore ad alto potenziale, con getti continui che superano i 100°C, si riesce a sterilizzare le superfici trattate eliminando qualsiasi traccia dell'acaro della scabbia.

Scabbia nell'imperiese: registrati alcuni casi di contagio. Il Gruppo Coapi dispone di macchinari e conoscenze adeguate per attuare una radicale bonifica

E' notizia di questi giorni di alcuni casi di scabbia registrati nella nostra provincia. Si tratta di una malattia cutanea causata da un acaro della pelle che ciclicamente si ripresenta, colpisce indistintamente giovani ed anziani.

Per evitare che il contagio possa diffondersi è necessario provvedere, oltre al rispetto delle normali norme igieniche, ad una corretta e totale sanificazione e disinfezione dei luoghi dove vi sono stati casi di possibili contagi.

Le normali pulizie non bastano a sterilizzare e rendere sicuro un ambiente, in quanto l'acaro responsabile della malattia sopravvive se non vengono adottate specifiche metodologie di intervento.

Il Gruppo COAPI, forte della sua esperienza, dispone dei macchinari e delle conoscenze adeguate per garantire una totale bonifica.

Operando con prodotti specifici e macchine a vapore ad alto potenziale, con getti continui che superano i 100°C, si riesce a sterilizzare le superfici trattate eliminando qualsiasi traccia dell'acaro della scabbia.

Per la tua sicurezza e quella degli altri, affidarsi a dei professionisti conviene.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium