/ Politica

Politica | 15 aprile 2020, 21:44

Giornata di trattative per la cassa integrazione dei dipendenti Amaie Energia: firmano Cgil, Cisl e Fiadel

Al momento non ha ancora firmato la Uil Trasporti. La cassa integrazione potrebbe essere richiesta in modo retroattivo, al 28 marzo.

Giornata di trattative per la cassa integrazione dei dipendenti Amaie Energia: firmano Cgil, Cisl e Fiadel

E' stato quasi completamente raggiunto l'accordo tra Amaie Energia ed i sindacati per i dipendenti di Amaie Energia. Sono stati infatti molti i contatti, prima in teleconferenza e poi con una serie di scambi di mail nel corso della giornata.

Alla fine i sindacati Cgil, Cisl, e Fiadel hanno firmato l'accordo mentre la Uil Trasporti si è ancora riservata la facoltà di sottoscriverlo. Nelle ultime ore era emersa la possibilità della richiesta di cassa integrazione, che dovrebbe essere retroattiva al 28 marzo, pur garantendo i servizi necessari alle città dove l'azienda sta operando.

Amaie Energia ha confermato la volontà di far smaltire le ferie e di far avere la cassa integrazione anche ai dipendenti delle agenzia. Da circa una settimana la direzione di Amaie Energia sta parlando del problema con i sindacati che avrebbero però voluto evitare il ricorso alla cassa integrazione.

L’obiettivo dell’azienda, aveva confermato l'Amministratore Delegato Andrea Gorlero, è comunque la salvaguardia dei lavoratori e la cassa integrazione consentirebbe di tenere in piedi i posti, in funzione della contrazione dei corrispettivi.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium