/ Attualità

Attualità | 09 maggio 2020, 07:25

Dall’Alta Via del Sale alla Ciclabile: ieri primo incontro per la messa a punto di strategie comuni

Per la promozione dei territori delle Alpi del Mediterraneo tra Limone Piemonte e Sanremo

Dall’Alta Via del Sale alla Ciclabile: ieri primo incontro per la messa a punto di strategie comuni

Si è svolto ieri mattina il primo tavolo 'spontaneo e online' per porre le basi di future collaborazioni per la promozione degli itinerari outdoor che collegano la montagna piemontese al Mar Ligure, passando dalla spettacolare Alta Via del Sale sino alla Ciclabile Mare di Sanremo.

A fare i saluti iniziali il Vice Sindaco e Assessore al Turismo di Sanremo Alessandro Sindoni con  il Sindaco di Limone Piemonte Massimo Riberi, cui sono seguiti gli interventi delle nutrite delegazioni piemontese e ligure costituite da Rebecca Viale, Assessore al Turismo di Limone Piemonte, Mauro Bernardi e Daniela Salvestrin, rispettivamente Presidente e Direttore dell’ATL del Cuneese, Beppe Carlevaris e Armando Erbì, Presidente e Direttore di Conitours (Confcommercio Cuneo), Massimiliano Fantino Consigliere dell’Ente di Gestione delle Aree Protette delle Alpi Marittime, Sergio Scibilia, Segretario Provinciale di Confesercenti Ventimiglia, Silvio di Michele, Presidente di Federalberghi Sanremo-Confcommercio Imperia e Cristian Feliciotto di ConfTurismo Imperia.

Negli interventi introduttivi è stata sottolineata l’importanza a livello turistico e commerciale dell’Alta Via del Sale, una spettacolare strada bianca ex-militare che collega le Alpi del Piemonte al Mar Ligure, snodandosi  in quota tra i 1800 e i 2100 metri lungo il principale spartiacque alpino presso il confine italo-francese attraversando, a mezzacosta, valichi alpini, tornanti e passaggi arditi. L’impegno dei vari Comuni per il completo recupero della strada, è stato evidenziato unitamente all’attività promozionale in capo all’ATL del Cuneese che da anni  presenta e promuove in Italia e all’estero questo percorso. È infine stato presentato il nuovo e ambizioso incarico di Conitours: attraverso un nuovo portale, attivo dalla prossima settimana, si potrà prenotare direttamente online i ticket d’ingresso per l’accesso alla strada, unitamente ad altri servizi turistici aggiuntivi.

Tutti gli interventi che si sono susseguiti hanno sottolineato l’importanza dell’Alta Via del Sale, quale  direttrice outdoor in alta quota tra Alpi e mare che, unita alla spettacolare Ciclabile Mare di Sanremo, crea un vero prodotto turistico di eccellenza a livello internazionale.

La montagna di riferimento della Liguria è quella Cuneese, così come la Liguria rappresenta il naturale sbocco al mare per la provincia Granda. Queste considerazioni sono, in questo momento,  molto importanti perché,  a causa del Coronavirus, si vedrà un forte cambiamento nella scelta delle prossime destinazioni turistiche da parte di molte persone, in direzione anche di un turismo più sostenibile e di prossimità. Per questo motivo, una simile iniziativa strategica risulterà importante per il consolidamento dei rapporti tra queste aree confinanti, con lo sviluppo di attività destinate a valorizzare turisticamente il territorio piemontese e ligure, per lo sviluppo di flussi turistici.

Questo periodo si è anche rivelato essere un’opportunità per progettare: già nei prossimi mesi verranno attivate alcune iniziative quali l’installazione di alcuni cartelli di promozione dell’Alta Via del Sale e della Ciclabile a Sanremo, Limone Piemonte e Cuneo, con scambio di informazioni e di materiale informativi nei reciproci uffici, l’attivazione di link di collegamento sui portali di riferimento, la verifica della possibilità di organizzare una giornata promozionale con ritrovo sulla Via della Sale (secondo quelle che saranno le disposizioni legate al post-emergenza) e infine la verifica della possibilità di elaborazione di un progetto ALCOTRA per il reperimento di fondi da dedicare alla sistemazione delle strade bianche e allo sviluppo di ulteriori azioni di promozione.

Il tavolo congiunto si terrà aggiornato con la convocazione di riunioni periodiche in modalità digitale. Lo spirito è quello giusto e il motto è “Facciamo squadra insieme per ottenere benefici comuni”.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium