/ Imperia Città

Imperia Città | 18 maggio 2020, 15:59

L'attore imperiese Stefano Simondo torna sul set per "Covid": il film ambientato a Lecce che racconta ansie e timori della pandemia

"Un ritorno solo con la voce- spiega l'artista- poiché ho voluto dare un mio contributo senza recarmi fisicamente in Puglia nel pieno rispetto delle leggi"

L'attore imperiese Stefano Simondo torna sul set per "Covid": il film ambientato a Lecce che racconta ansie e timori della pandemia

Set a distanza per l'attore imperiese Stefano Simondo. Il cinema è fermo a causa della delicata situazione in cui ci troviamo e Stefano Simondo torna sul set, ma questa volta solo con la voce. Il film corto dal titolo "Covid" tratta l'attuale emergenza sanitaria ed è prodotto da "Armonia Productions", girato a Gallipoli (Lecce) con Antonietta Manca e la regia di Cosimo Scialpi. "Ho voluto dare un mio contributo senza recarmi fisicamente in Puglia nel pieno rispetto delle leggi, afferma l'attore imperiese- via computer ho letto un messaggio e spero in un ritorno alla vita normale- ha concluso- e ad una ripresa dell'attività economica in tutti i settori".

La pellicola è ambientata tra i vicoli dell’antico borgo di Gallipoli;  ansie e timori da pandemia prendono il sopravvento e controllano la nostra mente. Una straziante corsa contro il tempo verso la rinascita collettiva ed individuale.“Covid”sancisce in maniera spasmodica l’importanza del distanziamento sociale che rielabora il concetto di libertà affinchè tutti possano tornare al più presto a “respirare” la vita.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium