/ Cronaca

Cronaca | 19 maggio 2020, 12:29

Rapina alla tabaccheria di Cipressa, scena muta davanti al giudice dei due arrestati. Restano in carcere

L'accusa per entrambi è di rapina aggravata dall'uso di un'arma, rivelatasi poi essere una scacciacani. I due, entrambi pregiudicati, si erano presentati nella tabaccheria sull'Aurelia con il volto coperto da maschere di carnevale

Rapina alla tabaccheria di Cipressa, scena muta davanti al giudice dei due arrestati. Restano in carcere

Restano in carcere, B.T. 25 anni tunisino e L.E. Marocchino di 28 anni, accusati di essere gli autori della rapina dello scorso 29 gennaio in un tabaccaio di Cipressa. Oggi i due, assistiti dagli avvocati Davide La Monica e Francesco Fazio, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere all'interrogatorio di garanzia condotto dal gip Massimiliano Botti, in videoconferenza con i due imputati, insieme ai loro difensori e al Pm Lorenzo Fornace.

L'accusa per entrambi è di rapina aggravata dall'uso di un'arma, rivelatasi poi essere una scacciacani. I due, entrambi pregiudicati, si erano presentati nella tabaccheria sull'Aurelia con il volto coperto da maschere di carnevale, e dopo aver sottratto l'incasso si erano dati alla fuga.

Decisivo, per la loro cattura, il rilevamento delle impronte digitali, - rilevate dai carabinieri del Ris di Parma -, presenti sull'auto con cui hanno raggiunto la tabaccheria. Il mezzo sarebbe poi risultato rubato. Le impronte hanno portato alla cattura del venticiquenne tunisino, a inchiodare il ventottenne marocchino, le celle telefoniche che rilevano la sua presenza insieme al complice al momento della rapina, come emerso dalle indagini dei carabinieri di Imperia.

“Dopo che avrò letto attentamente gli atti mi riserverò di chiedere una misura meno restrittiva”, ha commentato l'avvocato del marocchino, Francesco Fazio. I due si trovano nei carceri di Imperia e di Sanremo.

Una misura meno restrittiva, dopo la lettura degli atti, sarà chiesta anche dall'avvocato Davide La Monica per il venticinquenne tunisino.


Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium