/ Cronaca

Cronaca | 08 luglio 2020, 15:09

Sanremo: nel 2019 accoltellò l'ex compagna, Giuseppe Mamone condannato a 7 anni e 8 mesi

Mamone, difeso dall'avvocato Luca Ritzu, era stato fermato pochi minuti dopo l'accoltallemanto in piazza Eroi Sanremesi

Sanremo: nel 2019 accoltellò l'ex compagna, Giuseppe Mamone condannato a 7 anni e 8 mesi

E' stato condannato a 7 anni e 8 mesi, Giuseppe Mamone, il sessantanovenne accusato di tentato omicidio nei confronti dell'ex compagna Manuela Ciuffi, 50 anni, accoltata nell'aprile del 2019 a Sanremo, sulle scale che collegano via Caduti del Lavoro e corso Inglesi, nella zona dell’ex funivia.

Mamone, difeso dall'avvocato Luca Ritzu, era stato fermato pochi minuti dopo l'accoltallemanto in piazza Eroi Sanremesi. La donna, assistita dall'avvocato Luigi Patrone, aveva riportato gravi ferite, ma fortunatamente non è mai stata in pericolo di vita. Le due coltellate le avevano sfiorato le parti vitali e solo per un caso non avevano raggiunto alcuni organi interni.

L'accusa era sostenuta dal pubblico ministero Enrico Cinnella Della Porta che aveva chiesto una condanna a dodici anni.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium