/ Cronaca

Cronaca | 29 luglio 2020, 13:31

Ancora code sulle autostrade verso la Ligura: Toti "La nostra regione non può essere abbandonata!"

"Vedo sempre le immagini su Facebook, nei gruppi e di singoli cittadini, dove, in modo collaborativo, le persone si cambiano segnalazioni e foto, aiutandosi, per come si può, in questo momento".

Ancora code sulle autostrade verso la Ligura: Toti "La nostra regione non può essere abbandonata!"

“Pensate, questa mattina i liguri, secondo le promesse del ministro De Micheli e di Aspi, mettendosi in viaggio, avrebbero potuto dire ‘oh finalmente!’. Invece questa mattina, per l’ennesima volta, i liguri si sono svegliati, hanno visto la situazione del traffico e sconsolati hanno detto ‘ancora?! Ma basta’!”

Lo ha detto il Presidente della Regione, Giovanni Toti, dopo le code che si sono registrate anche stamane sulle autostrade attorno a Genova. “Vedere buona parte dei cittadini passare dalla rabbia a una sorta di rassegnazione a tratti ironica – prosegue - è una cosa avvilente e sintomo che chi è artefice di tutto quello che sta accadendo sulla nostra rete autostradale qualcosa la sta sbagliando. Vedo sempre le immagini su Facebook, nei gruppi e di singoli cittadini, dove, in modo collaborativo, le persone si cambiano segnalazioni e foto, aiutandosi, per come si può, in questo momento. Una collaborazione reciproca che però fa sentire forte quanti disagi i liguri, i lavoratori e i turisti che vengono nella nostra regione, devono subire ogni giorno. Loro, come me, sono stanchi di continui posticipi per un ritorno alla normalità”.

“La Liguria non può essere abbandonata e – termina Toti - diciamolo, presa in giro! Quindi: a quando il prossimo, ridicolo, rinvio dello ‘stop dei disagi’?”

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium