/ Politica

Politica | 30 luglio 2020, 13:36

Regionali 2020: mistero sul ruolo di Claudio Scajola nella campagna, l'ex ministro, "C'è un comunicato di Berlusconi", Bagnasco e Costa, "Nessun super coordinatore"

Dopo l'accordo chiuso ieri tra Forza Italia, Liguria Popolare e Polis, la formazione creata da Claudio Scajola, in serata era arrivato un comunicato del presidente del partito, Silvio Berlusconi, il quale affidava al sindaco di Imperia il ruolo di coordinatore della campagna elettorale.

Regionali 2020: mistero sul ruolo di Claudio Scajola nella campagna, l'ex ministro, "C'è un comunicato di Berlusconi", Bagnasco e Costa, "Nessun super coordinatore"

Parte con un misundertanding l'avventura moderata del centrodestra in vista delle prossime regionali. Dopo l'accordo chiuso ieri tra Forza Italia, Liguria Popolare e Polis, la formazione creata da Claudio Scajola, in serata era arrivato un comunicato del presidente del partito, Silvio Berlusconi, il quale affidava al sindaco di Imperia il ruolo di coordinatore della campagna elettorale.

Una nota che non è andata giù agli alleati di Polis a livello regionale, tanto che, sempre nella serata di ieri, i coordinatori regionali di Forza Italia Carlo Bagnasco e Andrea Costa, hanno smentito il comunicato di Berlusconi. (QUI)

Contattato telefonicamente da Imperia News, l'ex ministro, forse infastidito dalla smentita di Bagnasco e Costa, ci ha fatto sapere che fa fede la nota di Berlusconi.

I coordinatori regionali di Forza Italia e Liguria Popolare ci hanno invece ribadito la posizione, ovvero che, nel pieno rispetto e nella dignità dei ruoli, nessuno avrà il ruolo di coordinatore della campagna, ma ognuno provvederà a coordinare le trattative per il proprio partito.

“Il comunicato di Berlusconi? Mi sembra si sia fatta confusione, non è possibile che uno prevarichi sull'altro. - spiega Bagnasco - Il nostro è un progetto nuovo coordinato da Berlusconi. Ognuno di noi ha dei ruoli ben chiari, siamo una coalizione nella coalione, tutta orientata a portare a casa il nostro obiettivo. Per questo sono stati scelti tutti i migliori in campo, Scajola lo è per le sue zone, è sicuramente una risorsa da utilizzare, lo stesso Andrea Costa lo è con i popolari, e i 100 amministratori al seguito. Anche noi nel centro siamo molto radicati”.

“Mi sembra financo scontato – aggiunge Costa - che nel momento in cui più componenti decidono di condividere un percorso, ognuno porti un contributo, ma non ci sarà nessun super coordinatore, ognuno porterà il proprio contributo in maniera paritetica. Qui c'è poco da coordinare, ma c'è da fare campagna e prendere consenso tra i cittadini”.

Insomma per Scajola, a sentire i due coordinatori regionali di Forza Italia e Liguria Popolare, ci sarebbe un ruolo di coordinatore non dell'intera campagna, ma delle trattative in vista delle prossime regionali, per quanto riguarda Polis.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium