/ Politica

Politica | 31 luglio 2020, 20:27

Imperia ‘pianifica’ il futuro turistico: approvati in consiglio comunale il piano dei lidi e il piano regolatore portuale (Video)

A presentare entrambe la pratiche è stato il vicesindaco Giuseppe Fossati: “Questi strumenti sono proiettati in questa direzione e ciò è stato il nostro unico filo conduttore”. Adesso si esprimerà la Regione e poi il Mit

Imperia ‘pianifica’ il futuro turistico: approvati in consiglio comunale il piano dei lidi e il piano regolatore portuale (Video)

Il consiglio comunale di Imperia ha approvato le pratica relative al nuovo piano dei lidi e il piano regolatore portuale. A presentare entrambe la pratiche è stato il vice sindaco, e assessore all'urbanistica Giuseppe Fossati. Per quanto riguarda quello dei lidi le principali novità riguarderanno un nuovo stabilimento balneare al Prino, lo sdoppiamento della concessione all'ex Prino beach e la realizzazione di tre chioschi all'ex tiro al piattello, alla Rabina e all'incompiuta. Altri interventi riguardano borgo Marina dove è prevista la riqualificazione della parte iniziale del molo del porto turistico. 

“Si va a disciplinare dal punto di vista urbanistico- ci spiega il vicesindaco Fossati- cosa si fa e si può fare sulla costa di Imperia. La costa è il nostro nuovo futuro turistico e questi strumenti sono proiettati in questa direzione. Nel dettaglio il piano dei lidi disciplina tutto il fronte mare fatta eccezione per l’ambito portuale, porto di Posto Maurizio, parco urbano e porto di Oneglia. Esso individua una serie di piccoli volumi che potranno essere realizzati in funzione turistica come chioschi e piccoli ristoranti. Ne sono previsti alcuni e i più significativi sono quelli della nuova spiaggia che viene sull’argine destro del torrente Prino, sul tiro a volo, e zona Oneglia introdurremo un bar-ristorante sulla Rabbina e un’altro sull’Incompiuta che sarà molto quando passerà la ciclabile”. 

Oltre al piano dei lidi è passato anche il piano regolatore portuale. Le principali novità riguardano calata Cuneo, dove sarà eliminata la struttura del mercato del pesce per essere spostata alla radice del molo. La concezione del nuovo porto di Oneglia, non senza le resistenze da parte della compagnia portuale Maresca, cambierà volto, assumendo una connotazione più turistica. La nuova 'Barcelloneta', è stata ribattezzata, richiamando il famoso porto di Barcellona. La parte dedicata ai pescherecci resterà, e sarà quella vicina ai Peri, mentre l'altra parte della calata sarà dedicata all'accoglienza di yacht. Il turismo, secondo il piano dell'amministrazione, sarà la vera novità con la nascita di locali per la movida e spazi per eventi e manifestazioni all'aperto. A Porto Maurizio, le novità riguarderanno calata Anselmi, dove sarà ricavata un'area parcheggio, e il molo lungo, alla cui sommità nascerà una 'piazza del mare'. Un'altra novità, sarà una nuova spiaggia al parco urbano. 

“Ci sarà la continuazione della passeggiata-continua Fossati- che oggi va a ‘sbattere’ verso la vecchia capitaneria di porto e adesso proseguirà a valle andandosi a congiungere con calata Anselmi dando quindi continuità e rendere ancora più fruibile l’ambito portuale alla città. Tutte queste modifiche sono legate da un filo conduttore: si va a pianificare l’Imperia del futuro che è un Imperia turistica”.  

Entrambi i piani, oggi approvati, dovranno poi passare in Regione. Per la realizzazione di entrambi non sono mancati gli incontri tra il sindaco Claudio Scajola e il presidente della Regione Giovanni Toti. Decisivo sarà poi il passaggio al ministero per le infrastrutture.

Francesco Li Noce

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium