/ Politica

Politica | 13 agosto 2020, 22:02

Scandalo bonus 600 euro ai parlamentari, svelato il terzo nome: è il ligure Marco Rizzone dei 5 Stelle

Lo ha reso noto il capo politico reggente del M5S Vito Crimi: "Chiesta sospensione immediata e massima severità nella sanzione"

Scandalo bonus 600 euro ai parlamentari, svelato il terzo nome: è il ligure Marco Rizzone dei 5 Stelle

C'è anche un deputato ligure coinvolto nello scandalo dei bonus da 600 euro richiesti all'Inps durante i mesi di lockdown da parte di alcuni politici, che ha coinvolto parlamentari e consiglieri regionali di tutta Italia.

Si tratta del pentastellato genovese Marco Rizzone, come ha annunciato in serata il capo politico reggente del Movimento, Vito Crimi: “In relazione alla vicenda del bonus da 600 euro, destinato a partite Iva, lavoratori autonomi e professionisti, ho deferito il deputato Marco Rizzone al Collegio dei Probiviri chiedendone la sospensione immediata e massima severità nella sanzione”

Il suo nome si va ad aggiungere a quelli di Andrea Dara ed Elena Murelli, già sospesi dalla lega, loro partito di appartenenza.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium