/ Cronaca

Cronaca | 15 settembre 2020, 18:33

Pre-pensionamenti e due decessi fanno calare i medici di base: aumentati i massimali a 1.800

In attesa di reperire nuovi medici, quindi, ogni dottore potrà avere fino a 300 pazienti in più. “La situazione è comunque sotto controllo – ha terminato Damonte Prioli – e non si registrano precarietà in merito”.

Pre-pensionamenti e due decessi fanno calare i medici di base: aumentati i massimali a 1.800

Asl 1 Imperiese al lavoro per reperire medici di base, per una carenza che sussiste anche per altre categorie della sanità e che, nella nostra provincia ha visto un calo nel numero dei medici della Mutua, per una serie di pre-pensionamenti e per il decesso di due dottori negli ultimi tempi.

“Come Asl – ha confermato il Direttore Generale, Marco Damonte Prioli – abbiamo avviato insieme alla Regione tutta una serie di iniziative per aumentare i numeri. E, per ovviare al periodo attuale, abbiamo chiesto e ottenuto dal Comitato zonale, l’aumento dei ‘massimali’ per ogni medico da 1.500 a 1.800 pazienti”.

In attesa di reperire nuovi medici, quindi, ogni dottore potrà avere fino a 300 pazienti in più. “La situazione è comunque sotto controllo – ha terminato Damonte Prioli – e non si registrano precarietà in merito”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium