/ Attualità

Attualità | 19 settembre 2020, 12:51

"Un bene troppo prezioso": il Comune di Albenga eserciterà la prelazione sulla Gallinara

Entro le prossime ore si aspetterà la "manovra" decisiva da parte dello Stato italiano per acquisire e tutelare l'isola

"Un bene troppo prezioso": il Comune di Albenga eserciterà la prelazione sulla Gallinara

"Un bene territoriale e un ecosistema da proteggere". Queste, secondo le ultime informazioni trapelate, le parole espresse dal Comune di Albenga in merito alla volontà di esercitare il diritto di prelazione sull'isola Gallinara.

Entro poche ore, forse alcuni giorni, si dovrebbe quindi avere la notizia definitiva in merito a una decisione dello Stato italiano di acquisire l'oasi florofaunistica a poche miglia nautiche al largo di Albenga, al fine di mantenerne la territorialità "pubblica".

La polemica era divampata in estate, quando aveva fatto scalpore la notizia della volontà dell'imprenditore russo Aleksandr Boguslayev, 42 anni, residente a Grenada, domiciliato nel Principato di Monaco, di acquistare l'isola. Mai confermate le voci che dicevano che la holding monegasca di Boguslayev avesse già acquistato l'isola dai precedenti proprietari per una somma vicina ai 25 milioni di euro.

Boguslayev discende dalla famiglia che ha fondato il marchio Motor Sich, l'azienda che ha prodotto il maggior numero di propulsori per gli aerei militari della flotta dell'ex Unione Sovietica.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium