/ Politica

Politica | 23 settembre 2020, 19:17

Elezioni regionali. Claudio Scajola: “Il seme che abbiamo gettato sta germogliando anche altrove”

“In questo momento della mia vita politica, dopo tutte le esperienze che ho vissuto, posso permettermi di lottare per i valori e non per una poltrona”

Claudio Scajola

Claudio Scajola

Il sindaco di Imperia, Claudio Scajola, affida a un post di Facebook le proprie considerazioni in merito al risultato delle elezioni regionali.

Cari amici, 
sto leggendo e ascoltando in queste ore interpretazioni, le più disparate, sull'esito delle elezioni regionali. Sono lieto che molti concetti, di cui parliamo ormai da due anni, oggi vengano fatti propri anche da altri esponenti politici. 
Sento parlare di una coalizione in cui riportare al centro il moderatismo, di pensare al fare invece che all'apparire, di una politica che non deve essere condotta contro qualcuno. Per me questa è una vittoria, perché significa che il seme che abbiamo gettato sta germogliando anche altrove. 
In questo momento della mia vita politica, dopo tutte le esperienze che ho vissuto, posso permettermi di lottare per i valori e non per una poltrona. 
Mi dispiace che l'amico Ginetto non sia riuscito a entrare in consiglio regionale per pochissimi voti. Il risultato ottenuto è stato molto alto, ma gli ultimi scrutini hanno tolto un secondo seggio a Forza Italia, che sarebbe andato a questa provincia, e lo hanno dato alla Lista Toti a Genova. È un peccato per tutto il territorio, che avrebbe avuto un rappresentante in più.
Mi siano concesse inoltre due parole sull'amministrazione che mi onoro di guidare. A differenza di altre realtà, qui nessuno si è preso "pause elettorali” dagli impegni cittadini. Non abbiamo smesso un secondo di lavorare per il rilancio di Imperia. Il progredire delle opere è sotto gli occhi di tutti. 
Certo, c'è stato un sostegno a una persona valida, a un progetto chiaro, a valori condivisi. Abbiamo contribuito all'elezione del presidente Toti e di questo ne siamo lieti. Speravamo di riuscire, per il bene della comunità, a eleggere Sappa in consiglio regionale, ma i contorti meccanismi della legge elettorale non lo hanno permesso. 
Il nostro messaggio è comunque arrivato in maniera chiara, tant'è che altri oggi lo fanno proprio. Di questo siamo davvero soddisfatti. 
Al presidente Toti e a tutti gli eletti gli auguri di un proficuo lavoro per il bene del nostro territorio.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium