/ Cronaca

Cronaca | 26 settembre 2020, 07:11

E' iniziato un fine settimana quasi invernale: temperature all'ingiù con la minima di stanotte a 3 gradi

Il picco più basso ovviamente a Poggio Fearza (1.800 metri slm) ma nell'entroterra sono molte le località sotto i 10 gradi. Sulla costa colonnina tra 11 e 15. Le foto della mareggiata di ieri.

E' iniziato un fine settimana quasi invernale: temperature all'ingiù con la minima di stanotte a 3 gradi

La massa d'aria fredda attesa nel fine settimana, ha già cominciato ieri la sua marcia verso il Mediterraneo. Un vero e proprio fiume di aria fredda sta arrivando dalla Groenlandia e dall'Islanda verso l'Europa meridionale, attraversando tutto l'Atlantico orientale. L'assenza dell’alta pressione sull'Europa occidentale ha spalancato le porte al flusso freddo artico, pronto a far vivere una notevole fase autunnale su tutta l’Europa.

Si tratta della previsione per il prossimo fine settimana che, probabilmente, più che da fine settembre sembrerà da inizio dicembre. Almeno per quanto riguarda le temperature. Il calo delle temperature si è già avvertito nelle ultime ore, ma è anche da addebitare al forte vento che sta spazzando l’intera provincia di Imperia e che, seppur in attenuazione, colpirà anche domani.

Le temperature minime di oggi e domani caleranno di 3 e 6 gradi, passando dai 18 di ieri, rispettivamente a 15 e 12. Si tratta di minime che riguarderanno la costa mentre, nell’entroterra il calo sarà ancora più marcato. Nell’entroterra, infatti, ieri mattina variavano tra i 7 e i 12 gradi con le punte minime a Col di Nava e ai 1.800 metri di Poggio Fearza. Oggi, ovviamente, seguiranno il trend delle altre località e sono scese. Per quanto riguarda le temperature massime del weekend, il calo sarà meno marcato e, dai 21 gradi di ieri si passerà ai 20 della giornata odierna e ai 19 di domenica. Anche in questo caso parliamo di costa mentre nell’entroterra saranno più basse.

L’autunno iniziato il 21 settembre, quindi, continua ad avanzare a grandi passi con le avvisaglie che si sono avute durante i giorni della settimana appena trascorsa con piogge e nubifragi che hanno colpito a macchia di leopardo tutto il Nord-Ovest mentre la provincia di Imperia ha visto una serie di acquazzoni nel tardo pomeriggio di ieri, con il picco massimo di 30 millimetri.

Questa mattina la minima da ‘brividi’ è stata registra ai 1.800 metri di Poggio Fearza, sopra Montegrosso Pian Latte, con 3 gradi, mentre a Col di Nava si son toccati i 4. A Pigna 4,4, Pieve di Teco 5,6, Apricale 5,3, Borgomaro 5,6, Rocchetta Nervina 5,9, Triora 6,1. Meno freddo sulla costa con Diano Marina 11,9, Imperia 12,9, Ventimiglia 14,2 e Sanremo 15,3.

Per quanto riguarda le previsioni, invece, il fine settimana sarà quasi interamente con il bel tempo sulla nostra provincia, dove prevarranno le schiarite. Attenzione ancora al vento che tornerà a spirare piuttosto forte, anche se meno di ieri. Anche il moto ondoso tenderà a calare, dopo la mareggiata che si è abbattuta nelle scorse ore.

(Sotto le foto del mare che ieri, fortunatamente, non ha creato grossi danni)

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium