/ Attualità

Attualità | 16 ottobre 2020, 09:43

Imperia, l'Asl dà il via libera al ritorno a scuola nei seminterrati, il preside: "locali idonei dall'89"

Lo ha deciso l'Asl che ieri pomeriggio lo ha comunicato ufficialmente al dirigente scolastico Saverio Bagnariol durante un incontro in comune a cui erano presenti anche il sindaco Claudio Scajola e gli assessori Luca Volpe e Ester D'Agostino

Imperia, l'Asl dà il via libera al ritorno a scuola nei seminterrati, il preside: "locali idonei dall'89"

Da lunedì gli studenti della Sauro potranno tornare a fare lezione all'interno dei seminterrati. Lo ha deciso l'Asl che ieri pomeriggio lo ha comunicato ufficialmente al dirigente scolastico Saverio Bagnariol durante un incontro in comune a cui erano presenti anche il sindaco Claudio Scajola e gli assessori Luca Volpe e Ester D'Agostino.

Dopo le polemiche sollevate da alcuni genitori, che avevano presentato esposti all'Asl e ai vigili del fuoco, sembra essere arrivata la parola fine. Il provvedimento dell'azienda sanitaria locale recita che 'le suddette aree potranno essere utilizzate a partire dal 16 ottobre'.

“Ieri era troppo tardi per avvisare le famiglie, per cui il rientro avverrà da lunedì”,
spiega il dirigente scolastico Saverio Bagnariol a Imperia News.

“Dall'89 – continua il preside – queste aule sono considerate idonee, e da allora non è cambiata la destinazione d'uso. Inoltre, nel provvedimento si legge che le migliorie attuate, come l'installazione di areatori hanno migliorato le condizioni di salubrità. Altri areatori saranno installati nelle prossime settimane. Al momento la decisione è quella di attuare la rotazione delle classi per consentire agli alunni di non vivere full time in questi ambienti, che ci tengo a ripeterlo, sono idonei”.

È soddisfatto il preside per il rientro dopo le settimane di didattica a distanza. “La dad non è paragonabile alle lezioni in presenza, pone in difficoltà le famiglie e il sistema scolastico. Questa nota ci conforta perché ci consente di tornare alla normalità”, commenta ancora bagnariol.

I genitori, all'apprendimento della notizia, sono divisi tra chi esulta e chi invece dichiara che andrà avanti con la battaglia, come Massimiliano Brunofranco, medico dell'Asl che ha chiesto gli atti per un eventuale esposto in procura.

“Ora possiamo parlare di vittoria! -
commenta un papà, Mario Criscuolo - Una vittoria in primis per i ragazzi, che vedono, finalmente, ristabilito il loro diritto di fare lezioni in aula. Ma anche una vittoria per noi genitori, molti dei quali hanno subito notevoli disagi per quanto successo in queste settimane. A nome dei genitori membri del Consiglio d'Istituto mi preme ringraziare il Dirigente Scolastico Dott. Bagnariol, gli Assessori Volpe e D'Agostino, i tecnici incaricati e i vertici ASL, tutti insieme hanno scritto un lieto finale a questa storia, che ormai possiamo considerare chiusa”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium