/ Attualità

Attualità | 17 ottobre 2020, 14:10

Coronavirus, Toti: "Escluse per ora ulteriori strette su bar e ristoranti, ma occorre rigore nel rispetto delle regole"

Il governatore fa il punto all'esito della riunione tra le Regioni e il Governo e annuncia anche che "per agevolare il trasporto pubblico potrebbe essere introdotta un po’ di didattica a distanza a rotazione per le ultime classi delle superiori"

Coronavirus, Toti: "Escluse per ora ulteriori strette su bar e ristoranti, ma occorre rigore nel rispetto delle regole"

"È finita da poco la riunione tra le Regioni e il Governo, con il Ministro della Salute Speranza e quello dei Rapporti con le Regioni Boccia. Stiamo lavorando ad alcuni interventi che al momento escludono il coprifuoco modello francese e ulteriori strette a bar e ristoranti, tra le attività più colpite dalla crisi, che però devono continuare a rispettare le regole con grandissimo rigore". Lo ha scritto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti sulla sua pagina facebook.

"Per agevolare il trasporto pubblico invece potrebbe essere introdotta un po’ di didattica a distanza, prosegue Toti, a rotazione per le ultime classi degli istituti superiori e incentivato lo smart working. La nostra sanità oggi è molto più preparata a reggere l’urto del Covid rispetto alla scorsa primavera e la Liguria ha già messo in campo strumenti su cui adesso si lavora anche a livello nazionale, come l’accordo con i medici di famiglia, che ringrazio ancora per la collaborazione. Sappiamo che la situazione è seria e va gestita con attenzione ma senza lasciarsi travolgere dall’emotività e dalla paura. Anche stavolta supereremo tutto, conclude il governatore, come siamo abituati a fare".

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium