/ Attualità

Attualità | 22 ottobre 2020, 11:29

Imperia: domani raccolta straordinaria di sangue in piazza Duomo, Cavalleri "5 minuti bastano per salvare una vita"

Domani, dalle 7.30 alle 10.30, l’Associazione della Polizia di Stato “Donatorinati Liguria”, in collaborazione con l’autoemoteca della Fidas, effettuerà una raccolta straordinaria di sangue, davanti alla Questura di Imperia - piazza Duomo 14.

Imperia: domani raccolta straordinaria di sangue in piazza Duomo, Cavalleri "5 minuti bastano per salvare una vita"

 

Domani, dalle 7.30 alle 10.30, l’Associazione della Polizia di Stato “Donatorinati Liguria”, in collaborazione con l’autoemoteca della Fidas, effettuerà una raccolta straordinaria di sangue, davanti alla Questura di Imperia - piazza Duomo 14.

"Noi doniamo il sangue, vieni con noi! - afferma il Presidente regionale della Liguria Stefano Cavalleri - 5 minuti del vostro tempo bastano per salvare una vita da malattie importanti. ll sangue non si produce in laboratorio ed il fabbisogno annuo in Italia è di oltre 2.400.000 unità di sangue intero. L’impossibilità di ottenerlo tramite procedimenti chimici e il suo larghissimo impiego, rendono la donazione un gesto di solidarietà verso il prossimo indispensabile. Mi piace ricordare che le vite di molte persone affette da SARS-Cov-2 in Italia, come ad Imperia, sono state salvate grazie alla donazione del plasma convalescente, così come ad Imperia".

"A tal proposito, voglio ringraziare pubblicamente tutti gli operatori sanitari del reparto di Pneumologia di Sanremo/Imperia ed il loro Direttore Dott. Claudio De Michelis, per la tenacia con cui si è speso per applicare questa terapia salvavita. - aggiunge - Ciò significa che non esistono ad oggi alternative  possibili alla donazione e se vogliamo una Sanità capace di prendersi cura di noi, in particolare in questo momento così difficile, non possiamo far appello solo sulla scienza e sulla medicina ma dobbiamo dare il nostro contributo. La maggior parte di noi può donare il sangue e molti, almeno una volta nella vita, potrebbero averne bisogno. Infine assicuriamo che, in riferimento all’attuale rischio da SARS-CoV-2, le donazioni verranno svolte in totale sicurezza con l’applicazione dei protocolli nazionali previsti che tengono in considerazione quanto disposto, a livello nazionale, dal DPCM del 13 ottobre 2020 sulle misure di contrasto e contenimento dell’emergenza Covid-19 e della Circolare del Ministero della Salute del 12 ottobre 2020".

"Essere una rete sul territorio nazionale ci permette di dare un piccolo, ma grande contributo. “Donatorinati della Polizia di Stato, si impegnerà sempre per promuovere la cultura della donazione tra la gente, in particolare verso i giovani. Donare il sangue è una rinascita non solo per chi lo riceve, ma anche per se stessi. Regalare un sorriso a chi ne ha bisogno fa bene alla salute” - conclude il presidente.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium