/ Politica

In Breve

sabato 05 dicembre
venerdì 04 dicembre

Politica | 28 ottobre 2020, 20:47

Cervo: consiglio comunale, il commento di Mino Vernazza di “Uniti per Cervo”

Le considerazioni sui diversi punti analizzati in consiglio

Cervo: consiglio comunale, il commento di Mino Vernazza di “Uniti per Cervo”

Nella seduta del Consiglio Comunale svoltosi oggi il nostro Gruppo ha preso atto delle comunicazioni del Sindaco in merito ai provvedimenti adottati d’urgenza dalla Giunta Comunale in ordine agli ultimi danni alluvionali  e sul conferimento della delega alla transizione al digitale al Consigliere Gianmichele Falletto in sostituzione di quella alla protezione civile”. Così interviene Mino Vernazza, capogruppo di “Uniti per Cervo”.

Prosegue Vernazza: “Per quanto concerne la delibera alla salvaguardia degli equilibri di bilancio 2020/2022 ci siamo astenuti perché crediamo che certi atti debbano avere un percorso di Commissione Consiliare, non riteniamo che sia possibile in un breve Consiglio Comunale poter affrontare atti così complessi che dovrebbero invece essere approfonditi in sede di Commissione ed abbiamo rinnovato al Presidente del Consiglio la nostra richiesta, già formulata al momento dell’insediamento, di costituzione delle Commissioni Consiliari come previsto dallo Statuto e dal Regolamento del Consiglio Comunale. Abbiamo approvato lo scioglimento della convenzione in forma associata del servizio di Segreteria e l’ordine del giorno sull’assegnazione di fondi derivanti dal Recovery Fund per il recupero e la valorizzazione economica, sociale e turistica dei Borghi più belli d’Italia. Per quanto concerne infine l’approvazione dello statuto della “Fondazione di partecipazione per la promozione dell’Università del Ponente Ligure” abbiamo espresso voto favorevole impegnando il Consigliere all’istruzione Annina Elena a farsi promotrice di un cambiamento delle facoltà dell’attuale Università individuando corsi più confacenti all’economia del territorio e comunque più appetibili ai giovani che si avvicinano al mondo Universitario, il tutto a breve termine per evitare che, come successo a Cervo nel passato con il Liceo Musicale, le lungaggini portino a vanificare tali  intenti”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium