/ Eventi

Eventi | 07 novembre 2020, 14:59

Diano Marina: è online un nuovo gruppo socio-culturale denominato ‘La Diano dell’anno ventuno’

“L’obiettivo principale sarà quello di sollecitare la cittadinanza su tematiche di grande interesse per la città, col fine di proporre alle varie amministrazioni comunali un’idea sulle priorità più popolari, sulle idee di futuro richieste direttamente dai cittadini, sulle prospettive di un domani che si vorrebbe maggiormente florido”

Diano Marina: è online un nuovo gruppo socio-culturale denominato ‘La Diano dell’anno ventuno’

È stato costituito, preparato ed è online da oggi su Facebook, un nuovo gruppo socio-culturale, il gruppo ‘La Diano dell’anno ventuno’ rivolto ai cittadini di Diano Marina.

“L’obiettivo principale – spiega Milko Pisano, promotore dell'iniziativa - sarà quello di sollecitare la cittadinanza su tematiche di grande interesse per la città, col fine di proporre in questo termine di legislatura, ed a chi si proporrà alla guida della città degli aranci dalla prossima primavera, un’idea sulle priorità più popolari, sulle idee di futuro richieste direttamente dai cittadini, sulle prospettive di un domani che si vorrebbe maggiormente florido.

“Credo sia necessario chiarirlo subito: la mia non è un’iniziativa politica – spiega il 43enne dianese doc, commerciante, appassionato di musica e già organizzatore negli anni scorsi di alcune manifestazioni musicali di successo - e questo gruppo, anche quando verrà supportato da chi crede nell'iniziativa, non sarà una lista elettorale alle prossime elezioni di Diano Marina. Detto ciò è ovvio che in città si stia cominciando a vivere la prospettiva di una legislatura nuova, dal prossimo anno, che sarà chiamata a risolvere i tanti problemi e ad affrontare le grandi sfide che il prossimo futuro ci riserverà”.

“Con spirito collaborativo per chi amministra oggi e per chi si candiderà a farlo domani – continua Pisano - è dunque nata l’idea di avviare la costituzione di questo gruppo che, già nel nome, porta la scadenza ormai prossima del rinnovamento della guida della città. ‘La Diano dell’anno ventuno’ (che ha assonanza con ‘venturo’, ‘prossimo’) sarà dunque un contenitore di idee per Diano Marina dove ciascuno, liberamente, potrà avanzare proposte sui temi più diversi del bene pubblico: idee per animare la città, manifestazioni mirate di vario genere, ma anche gli annosi problemi dei rifornimenti idrici e del sistema fognario agli eventi turistici e culturali, dalla sistemazione della pista ciclabile al progetto, ancora recentemente confermato, del Palacongressi sul molo, dall’utilizzo dell’ex sedime ferroviario alla valorizzazione delle zone periferiche (e tantissimi altri), sono innumerevoli i temi sui quali poter sollecitare l’Amministrazione in carica, futura, e chi vorrà creare programmi utili e condivisi per il futuro di Diano Marina”.

“Quindi idee, e non semplici elenchi di problemi (che già tutti conosciamo e viviamo), saranno senz’altro frutto della vivacità che Diano ha sempre avuto, anche se ultimamente pare un po’ sopita, della resilienza dei propri cittadini, inguaribili ‘mugugnoni’ però follemente innamorati della loro terra e della voglia di partecipazione che deve assolutamente essere parte integrante di una comunità. Ovviamente questa iniziativa non può sopperire al Comune, ci mancherebbe altro, quindi non potrà raccogliere mere segnalazioni di problemi attuali, per i quali è deputato l’Ente e chi lo amministra oggi, ma avrà, ambiziosamente seppur con tanta umiltà, l’intento di catalizzare la prospettiva di una Diano del prossimo futuro, più bella, più viva, più DIANO”.

“Per essere più efficaci possibili e per utilizzare al meglio le nuove tecnologie, ho aperto una casella mail ladianodellanno21@gmail.com alla quale far pervenire liberamente tutte le proposte, mentre la pagina Facebook verrà gestita moderando le impostazioni sulla privacy in maniera che non si corra il rischio di farla diventare analoga a pagine già esistenti, ma ho appunto una prospettiva diversa, rivolta alle soluzioni e non ai problemi, alle prospettive del futuro e non ai rimpianti del passato, a quello che si potrà fare e non solo a quello che non si è ancora fatto. La voglia di parlare e far parlare di Diano Marina in un modo più possibile e costruttivo è nata in me e continuerà con chi vorrà in modo disinteressato a partecipare a questa avventura spontaneamente e soltanto per l’amore che abbiamo nei confronti della nostra Città, che viviamo da sempre, nella quale lavoriamo e per la quale siamo dunque disponibili ad impegnarci in prima persona mettendoci esclusivamente una faccia, la nostra”, conclude Milko Pisano.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium