/ Politica

Politica | 10 gennaio 2021, 11:43

Recovery, Gagliardi (Cambiamo!): "A rischio le infrastrutture senza la lista dei commissari"

“Senza le nomine non è possibile avviare le grandi opere individuate dal governo"

Manuela Gagliardi

Manuela Gagliardi

“Senza le nomine dei commissari non è possibile avviare le grandi opere individuate dal governo e così una delle voci del Recovery Plan, i 50 miliardi per le infrastrutture e l’edilizia, è già a rischio”. Dichiara in una nota la deputata di 'Cambiamo!' Manuela Gagliardi. “Prima abbiamo assistito al balletto sulla lista relativa alle grandi opere e ora che questa è stata finalmente depositata continua, da parte della ministra De Micheli, la saga degli annunci sulla lista dei commissari che si trascinerà per altri mesi, mettendo in serio rischio la realizzazione delle opere che i territori aspettano da tempo. Intanto tra l’immobilismo e i litigi nel governo, con i renziani che bloccano tutto pur di ottenere qualche poltrona in più, a rimetterci come al solito è l’Italia che ha bisogno di un piano ben preciso per spendere al meglio i fondi europei del Recovery e per far ripartire l’economia nazionale, uscendo immediatamente dalla crisi causata dalla pandemia del Covid”, conclude

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium