/ Politica

Politica | 15 gennaio 2021, 12:01

Da domenica scatta nuovamente la zona 'arancione' in Liguria: tutte le disposizioni previste e stasera c'è #ioapro

Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha detto: "La situazione non può essere sottovalutata, lavoriamo insieme tempestivamente ad anticipare le restrizioni per evitare una nuova, forte ondata del virus”.

Da domenica scatta nuovamente la zona 'arancione' in Liguria: tutte le disposizioni previste e stasera c'è #ioapro

Quasi tutta Italia, da domenica, sarà in zona arancione con il divieto di spostarsi tra le regioni, almeno fino al 15 febbraio mentre la Lombardia dovrebbe entrare in zona rossa. Si tratta della nuova ‘stretta’ che entrerà in vigore nelle prossime ore nel nostro paese, per evitare che l’Italia finisca nella stessa situazione di Gran Bretagna e Germania e quindi, ritorni il lockdown di marzo e aprile 2020.

In relazione al Dpcm, valido da domani, il Ministro della Salute Roberto Speranza ha detto: "La situazione non può essere sottovalutata, lavoriamo insieme tempestivamente ad anticipare le restrizioni per evitare una nuova, forte ondata del virus”.  Diventano più severe le soglie per classificare le zone secondo i colori: con l’Rt a 1 le regioni entrano in automatico in zona arancione mentre, con Rt a 1,25 si va in rosso. La Liguria entrerà in arancione, in quanto tutti gli indicatori sono peggiorati nell'arco dell'ultima settimana. Invece, 6 regioni resteranno in giallo (Abruzzo, Basilicata, Campania, Sardegna, Toscana e Valle d'Aosta). Infine, Lombardia e Sicilia dovrebbero diventare di colore rosso. 

Rimarrà il coprifuoco dalle 22 alle 5, le scuole superiori continueranno a fare ricorso alla Didattica a Distanza al 50%. Confermato anche il divieto all’asporto dalle 18 mentre rimane consentito il delivery. Nonostante la crisi di governo, nel corso della riunione è stata confermata la massima priorità per i ristori a tutte le attività costrette a fermarsi, compresi i gestori degli impianti da sci che non riapriranno almeno fino al 15 febbraio. Confermato l'ulteriore stop anche per palestre e piscine, nonostante il Governo continui a lavorare per consentire la ripresa dell'attività sportiva così come la riapertura di cinema e teatri.

Intanto, questa sera in tutta Italia si svolgerà l’iniziativa #ioapro che vedrà alcuni locali (bar e ristoranti) aprire regolarmente, andando contro la chiusura alle ore 18. In merito alla protesta, il Questore di Imperia ha evidenziato che: “Si procederà come da routine ad effettuare i soliti controlli sul territorio e quindi chi violerà le norme verrà certamente sanzionato”.

Files:
 Dpcm 16 gennaio 2021 (296 kB)

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium