/ Eventi

Eventi | 01 febbraio 2021, 07:02

Domani e giovedì doppio appuntamento per gli appassionati di trekking organizzato da Monesi Young

Per informazioni e prenotazioni Marina Caramellino 3371066940.

Domani e giovedì doppio appuntamento per gli appassionati di trekking organizzato da Monesi Young

Monesi Young è da sempre attenta a tutte le regole nazionali e regionali, ci siamo ritrovati a dover modificare o annullare le nostre proposte per ottemperare al frenetico susseguirsi dei DPCM cercando di continuare a perseguire i nostri obiettivi associativi: la promozione del territorio, del benessere psico-fisico di ognuno di noi e la sensibilizzazione ad atteggiamenti più sostenibili, non riuscendo a fare un calendario vero e proprio proporremo di volta in volta escursioni a breve scadenza, per aderire bisogna iscriversi ed essere soci (la quota di partecipazione è di 10 euro, gratuita sino ai 18 anni) e dotarsi di tutte le misure di sicurezza per ridurre i rischi della diffusione del virus Covid-19, in ottemperanza alle specifiche prescrizioni dell’ordinanza regionale. Il regolamento è scaricabile dal sito www.myben.it.

Domani verrà organizzata una camminata gratuita di avvicinamento al nordic walking con l’istruttrice Marina Caramellino. Il nordic walking con l’utilizzo dei bastoncini appositi, è un’attività adatta a tutti, coinvolge il 90% della muscolatura, aiuta a combattere lo stress, migliora la vitalità mentale ed è una delle attività fisiche e sportive più complete. La durata sarà di due ore e mezza circa. I bastoncini sono dati in uso gratuito per la dimostrazione. Il percorso è adatto a tutti perché senza alcun dislivello. Ritrovo alle 14 a Santa Brigida di Dolcedo, alle pendici del Monte Faudo, percorrendo una facile sterrata che si inoltra fra boschi di roverelle. Per informazioni e prenotazioni. Marina Caramellino 3371066940.

Giovedì prossimo ‘Il mare visto dalla vetta’. Il Pizzo d’Evigno è la vetta più alta del golfo Dianese, questo monte è zona di protezione speciale della regione Liguria, soprattutto per la presenza di moltissime specie di orchidee, per il passaggio dei Bianconi, per la presenza estiva del Succiacapre ed è territorio di riproduzione dell’Averla piccola, tutti migratori che svernano in Africa. Lungo tutto il percorso sono ben visibili le caselle dei pastori a testimonianza di un’antica presenza umana, sul versante nord c’erano alcune neviere purtroppo ormai distrutte. Ritrovo a Imperia parcheggio dell’Agnesi alle 8.30. Dislivello 650 metri circa e tempo di percorrenza di 5 ore più le soste (lunghezza 11 km, difficoltà E, escursionistica adattoa a chi sa affrontare salite e discese a tratti ripide). Per informazioni e prenotazioni Marina Caramellino 3371066940.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium