/ Cronaca

Cronaca | 08 febbraio 2021, 18:23

Festival di Sanremo 2021: conferma dal Prefetto "Non ci saranno zone rosse ma controlli molto attenti" (Video)

"Ci saranno dei punti da attenzionare, come gli alberghi dove saranno gli artisti, la parte vicino all’Ariston dove ci sarà il triage per i dipendenti e, soprattutto, valutare i punti dove possono verificarsi assembramenti".

Festival di Sanremo 2021: conferma dal Prefetto "Non ci saranno zone rosse ma controlli molto attenti" (Video)

Non ci saranno ‘zone rosse’ a Sanremo per il Festival. E’ questa la buona notizia che esce dall’incontro di oggi tra il Sindaco Alberto Biancheri, il Prefetto Alberto Intini e il Direttore dell’Asl Silvio Falco, svolto in Prefettura in previsione della kermesse canora matuziana di inizio marzo. Con loro anche i vertici di Polizia, Carabinieri e Municipale di Sanremo oltre al Questore, Pietro Milone.

La decisione più importante, per l’economia di Sanremo, è proprio quella che non saranno instaurate zone interdette in centro, dove ovviamente si potrà transitare sotto il massimo controllo che, quest’anno sarà anche di ordine sanitario, vista la pandemia in atto.  

La conferma è arrivata dal Prefetto Intini: “Il lavoro è ancora in itinere e, quello di oggi è il primo incontro dopo le decisioni del Cts in merito al protocollo sanitario. Soltanto con le forze di polizia, il Sindaco di Sanremo e il direttore dell’Asl, abbiamo voluto oggi il punto ‘nostro’, in attesa di fare un’altra riunione tra due o tre giorni con la Rai. Al tavolo odierno abbiamo valutato, sulla base del protocollo presentato dalla Rai e le determinazioni del Cts, quali siano le necessità sulla città. Quelle all’interno dell’Ariston riguarda le regole di un protocollo molto dettagliato che riguarda uno studio televisivo, dove noi istituzioni della sicurezza pubblica non entriamo. Quello che conta è l’impatto sulla città e, quindi, abbiamo individuato le criticità. Il lavoro è ancora in itinere, ma abbiamo deciso che non saranno necessari provvedimenti drastici, come le ‘zone rosse’ e chiusure di vario genere. Ci saranno dei punti da attenzionare, come gli alberghi dove saranno gli artisti, la parte vicino all’Ariston dove ci sarà il triage per i dipendenti e, soprattutto, valutare i punti dove possono verificarsi assembramenti. In quei casi le forze di polizia faranno in modo ridurre eventuali afflussi eccessivi su alcune vie. Si tratta però di discorsi in itinere e, nei prossimi giorni lo approfondiremo con la Rai per capire le loro esigenze e, quindi, definiremo il dispositivo di sicurezza”.

Soddisfazione per la decisione di non attuare ‘zone rosse’ è stata espressa dal Sindaco della città dei fiori, Alberto Biancheri: “Da un po’ di settimane lo stiamo ripetendo, anche se dovremo controllare con le forze dell’ordine la zona del centro, ma parlare di ‘zone rosse’ mi sembra un po’ eccessivo. Non dimentichiamo che ci sono molti operatori commerciali e non possiamo certo chiudere per il Festival. I controlli ci saranno e, proprio per questo, voglio ringraziare il Questore e le forze dell’ordine per la disponibilità e comprensione sull’argomento. Andiamo verso una strada condivisibile, su sicurezza e controlli ma con la massima attenzione sulle attività commerciali”.

Francesco Li Noce - Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium