/ Politica

Politica | 18 febbraio 2021, 13:36

Danni causati dai lupi, la replica di Italia Libera Imperia al vicepresidente della Regione

Pardini: "Difendere il lupo vuol dire anche riuscire a proteggere a cascata anche gli habitat in cui esso è presente, insieme a molte delle altre specie che in essi convivono"

Roberto Pardini

Roberto Pardini

“Abbiamo letto le dichiarazioni del Vice Presidente e Assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Liguria sulla questione dei danni causati dai lupi e non condividiamo il suo punto di vista”. A dirlo è Roberto Pardini, rappresentante di Italia Libera Imperia, che spiega: “Il Lupo rappresenta una delle specie più emblematiche del nostro patrimonio naturale e culturale ed è inserito nella cosiddetta Lista Rossa redatta dall'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) come specie ‘vulnerabile’".

"Sappiamo che il lupo nell’ambiente svolge al meglio il suo ruolo di selettore naturale, controllando la dimensione delle popolazioni delle sue prede ed eliminando le carcasse degli animali morti per cause naturali. È un animale con un comportamento sociale complesso e strutturato, dotato di sensi straordinari e grande capacità di spostamento e adattamento. È schivo e intelligente, quindi difficile da avvistare in natura.
Difendere il lupo vuol dire anche riuscire a proteggere a cascata anche gli habitat in cui esso è presente, insieme a molte delle altre specie che in essi convivono.
Studi condotti in Nord America hanno dimostrato che la presenza del lupo, attraverso azioni a cascata, ha effetti anche sulla vegetazione e addirittura sulla stabilità delle sponde fluviali, limitando anche il dissesto idrogeologico. Pertanto auspichiamo - conclude Pardini - una soluzione che non metta a rischio la specie del Canis Lupus”.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium