/ Politica

Politica | 26 febbraio 2021, 16:09

Imperia: drammatica situazione economica della casa di riposo di via Agnesi, la preoccupazione della Uil Fpl

"Le continue proroghe, le incertezze, le riduzioni orarie, sono sicuramente situazioni che non permettono al lavoratore di svolgere il proprio dovere in condizioni serene”.

Imperia: drammatica situazione economica della casa di riposo di via Agnesi, la preoccupazione della Uil Fpl

“Abbiamo appreso dal Presidente della cooperativa ‘Il Faggio’ della drammatica situazione economica che si protrae ormai già da troppo tempo tra la Cooperativa stessa e la struttura Asp Casa di Riposo e Pensionato Imperia”.

Interviene in questo modo la Uil-Fpl, sul caso della casa di riposo imperiese. “Come organizzazione sindacale siamo preoccupati, sia per una stabilità della cooperativa stessa che per le ripercussioni che tali situazioni potrebbero avere su tutti i lavoratori del ‘Faggio’ e, nello specifico, verso tutti quei soci-lavoratori che ormai da troppo tempo stanno operando nella totale incertezza per quelle che potrebbero essere le loro sorti. Le continue proroghe, le incertezze, le riduzioni orarie, sono sicuramente situazioni che non permettono al lavoratore di svolgere il proprio dovere in condizioni serene”.

“Se l’Ente ha accumulato nel tempo un debito così importante verso la Cooperativa Il Faggio ci chiediamo però se lo stesso problema si rappresenta anche sulle altre Cooperative che ruotano all’interno del sistema come ad esempio ‘Il Cammino’ e l’Agenzia interinale ‘Synergie’, che vedono coinvolti un altro discreto numero di lavoratori. Come sindacato chiediamo che si convochi urgentemente un tavolo alla presenza delle organizzazioni, affinchè si possa intraprendere un percorso di risanamento di tale situazione”.

“I lavoratori non si sono tirati indietro quando è stato chiesto loro di fare tanti sacrifici per contrastare la pandemia da Covid-19 – termina il sindacato Uil Fpl - nonostante le molteplici difficoltà riscontrate e, pertanto, chiediamo all’Asp di fare altrettanto, nel rispetto degli sforzi di tutti i lavoratori che in questo periodo, come nei precedenti, hanno messo a disposizione tutta la loro professionalità per garantire un elevato livello assistenziale”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium