/ Sanità

Sanità | 27 febbraio 2021, 12:36

Imperia, la Casa di riposo e Pensionato replica a 'Il Faggio': "In corso trattive per garantire il credito"

Ieri la cooperativa aveva denunciato di non aver ricevuto un milione e mezzo di euro per i servizi resi. Adesso, tramite il legale, la struttura evidenzia che per bloccare il pignoramento c'è il ricorso ad "un'ipoteca di valore ben superiore"

Imperia, la Casa di riposo e Pensionato replica a 'Il Faggio': "In corso trattive per garantire il credito"

La Casa di riposo e Pensionato replica alle dichiarazioni, diffuse a mezzo stampa, dalla cooperativa ''Il Faggio" che ieri aveva reso noto l'ammontare del debito a un milione e mezzo di euro di mancati pagamenti e l'avvio di una procedura di Pignoramento.

Tramite l'avvocato Giuseppe Carretto, adesso la casa di riposo vuole replicare in merito una serie di circostanze. "La gara per la sostituzione della 'Cooperativa Il Faggio', è riportato nella missiva, come da comunicazione ufficiale di Alisa  pervenuta il 18 febbraio scorso si concluderà con la sottoscrizione del nuovo contratto entro la fine del mese di giugno 2021.

Il ritardo dell’iter burocratico per il completamento delle operazioni di gara (che rientra nella esclusiva competenza dell’Ente Regionale e di Alisa), è conseguenza dell’emergenza sanitaria Covid-19, che prioritariamente ha impegnato a fondo le risorse e le strutture regionali, da ultimo mediante la gestione del piano vaccinale, e non è imputabile all'Asp Casa di Riposo e Pensionato Imperia".

Quest’ultima già nel corso del 2019, sottolineano, in previsione della scadenza del contratto di appalto con la 'Cooperativa Il Faggio' si è tempestivamente attivata con gli organi competenti perché fosse avviata la corretta procedura per giungere all’affidamento ad un nuovo soggetto dell’appalto per una parte dei servizi socio-assistenziali erogati all’interno della struttura".

L’Asp Casa di Riposo e Pensionato Imperia evidenzia, inoltre, che "nonostante la pandemia abbia drasticamente ridotto le entrate dell’Ente, come è accaduto, peraltro, alla generalità delle Residenze Protette per Anziani, ha corrisposto alla 'Cooperativa Il Faggio' nel corso del 2020 oltre 600.000 euro, di cui 51.000 euro circa 15 giorni fa, ed è in grado dal mese di marzo di pagare il corrente".

Per quanto riguarda la comunicazione relativa il pignoramento si fa presente che tramite il legale che assiste l’Asp Casa di Riposo e Pensionato Imperia è stato più volte offerto una concreta e ampia garanzia del credito attraverso l’iscrizione di una ipoteca volontaria su un bene immobile di proprietà di Asp Casa di Riposo e Pensionato Imperia di valore ben superiore al credito di cui al pignoramento e sono in corso trattative per aggiungere tale risultato. Il nuovo Consiglio di Amministrazione di ASP Casa di Riposo e Pensionato Imperia, dal suo insediamento avvenuto nel maggio 2020, ha cercato costantemente con impegno e dedizione di risolvere il problema del debito pregresso nei confronti della 'Cooperativa il Faggio', anche attivandosi presso gli istituti di Credito per la ricerca di finanziamenti da destinare alla loro copertura".

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium