/ Cronaca

Cronaca | 05 marzo 2021, 07:05

Beccati dalla Digos a "sbirciare" la partita dell'Imperia: multati una decina di tifosi nerazzurri senza mascherina

Il gruppo ha violato le norme anti-covid. I supporters della squadra cittadina si erano appostati lungo la recinzione dello stadio. Agenti a lavoro nel visionare le immagini per accertare se vi siano stati anche assembramenti

Beccati dalla Digos a "sbirciare" la partita dell'Imperia: multati una decina di tifosi nerazzurri senza mascherina

Nulla è sfuggito al controllo degli agenti della Digos impegnati nelle operazioni di sicurezza domenica scorsa durante la partita di calcio, valida per il campionato di Serie D, disputata tra Imperia e Derthona. Una decina di tifosi neroazzurri sono stati infatti multati poiché non indossavano la mascherina. La sanzione amministrativa, che ammonta a circa 400 euro, è arrivata per la violazione delle disposizioni anti-contagio che appunto, per prevenire il diffondersi del covid-19, impongono l’uso dei dispositivi di sicurezza individuale. 

I tifosi, nonostante il divieto di accesso allo stadio 'Ciccione' decretato delle restrizioni, non hanno voluto perdere l’occasione di vedere sul campo la propria squadra ed è per questo che si sono appostati lungo la recinzione. Lì sono stati sorpresi dalla Digos che, dopo aver richiesto i documenti di identità, ne ha sanzionati alcuni senza mascherina. 

Le indagini degli uomini agli ordini di Paola Ronghi proseguono con ulteriori accertamenti. Grazie ai filmati visionati si sta cercando di capire se vi siano o meno altre responsabilità da parte dei giovani "beccati" a sbirciare la partita. Si deve infatti appurare, o meno, se ci siano stati assembramenti: anche in quel caso si violerebbero le disposizioni anti-covid. Non è escluso che la posizione di qualcuno possa aggravarsi così come non sono da escludere possibile ulteriori sanzioni nei confronti di altri tifosi.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium