/ Attualità

Attualità | 12 marzo 2021, 17:27

Apertura del punto di incontro Anteas regione a Diano Arentino: al via le richieste per gli anziani bisognosi

Telefonando nei giorni di martedì e giovedì mattina dalle 9 alle 12, ai numeri 328/3143126 e 393/2354495 dei referenti Anteas o presentandosi direttamente presso il Centro sociale ‘A. Testa’ di Diano Borello

Apertura del punto di incontro Anteas regione a Diano Arentino: al via le richieste per gli anziani bisognosi

Anteas Regionale Liguria, associazione di volontariato attivo, è in prima linea nell'aiutare le persone a fronteggiare i disagi del Coronvairus.

In collaborazione con l'amministrazione locale del Comune di Diano Arentino, ha attivato un point per accogliere le richieste di anziani e bisognosi: telefonando nei giorni di martedì e giovedì mattina dalle 9 alle 12, ai numeri 328/3143126 e 393/2354495 dei referenti Anteas o presentandosi direttamente presso il Centro sociale ‘A. Testa’ di Diano Borello (davanti alla parrocchia) si potranno prenotare i servizi di accompagnamento in macchina.

Anteas, con il suo referente territoriale dianese, Giuseppe Granata, è grata della sensibilità mostrata dal Comune di Diano Arentino che davanti alle prerogative e le finalità assistenziali ha sottoscritto una convenzione assicurando la disponibilità dei locali del centro sociale, dove le persone interessate avranno un riferimento anche fisico a cui rivolgersi.

Grazie all'attività dei volontari Anteas si svolgerà un servizio di interesse sociale che aiuterà molte nonnine e  nonnini o persone in difficoltà a fare la spesa, ad essere accompagnati per visite o altro, un'occasione, quindi, per dimostrare con i fatti un volontariato vicino con amore ai più bisognosi.

Inoltre, Anteas è parte della campagna vaccinazione anti covid-19 e, nelle sedi di Diano Marina (via Genova 56 presso il circolo anziani ‘Ada Carlotta Garibaldi), da lunedì 15 marzo si eseguiranno anche le vaccinazioni per le persone che, entro il 31 dicembre prossimo compiranno 80 anni: non dovranno prenotare in quanto saranno contattate direttamente dalla Asl, mentre la struttura ha predisposto degli spazi appositi per gestire in sicurezza la vaccinazione”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium