/ Solidarietà

Solidarietà | 13 marzo 2021, 13:04

Ventimiglia: avviata raccolta fondi per una stanza degli abbracci destinata alla casa di riposo San Secondo

L'iniziativa è stata promossa da Pinuccia Tedeschi, "Chi come me ha dei familiari in una casa di riposo da un anno non può più abbracciarli e questa è una mancanza terribile sia per noi che per loro".

Ventimiglia: avviata raccolta fondi per una stanza degli abbracci destinata alla casa di riposo San Secondo

E' scattata una raccolta fondi per regalare una 'Stanza degli abbracci' alla Casa di Riposo San Secondo di Ventimiglia Alta. L'iniziativa è stata promossa da Pinuccia Tedeschi, una residente della città di confine che ha la madre ricoverata in una RSA.

Da quando è iniziata l'emergenza Covid madre e figlia si sono dovute separare. Con questa raccolta fondi, la signora Tedeschi vorrebbe regalare un po' di contatto umano a questi anziani. La stanza degli abbracci è una struttura particolare che attraverso una paratia permette di poter abbracciare i propri cari che si trovano all'interno di queste strutture, in totale sicurezza e nel rispetto delle misure anti Covid.

"Chi come me ha dei familiari in una casa di riposo da un anno non può più abbracciarli e questa è una mancanza terribile sia per noi che per loro. - ci racconta Pinuccia Tedeschi - Anzi soprattutto per loro. Noi vogliamo che sentano che li amiamo anche se purtroppo non capiscono, come la mia mamma. Lei fa tutti i suoi discorsi i suoi ragionamenti ma alla fine ti allunga le braccia e sai di non poterla accontentare". 

"Le ho promesso che presto ci abbracceremo. Voglio che questa 'stanza degli abbracci' sia per tutti gli ospiti residenti della casa di riposo perché sappiano e sentano che noi non abbiamo mai smesso di amarli. Chi vuole contribuire a questa raccolta fondi può farlo con una donazione di qualsiasi importo desideri. E' stato attivato un conto corrente postale all'Iban IT 37 U 360 810 513 821 535 861 53 77. Aiutateci a realizzare questo sogno, ve ne saremo grati per sempre, col cuore, noi ma soprattutto tutti gli anziani ospiti" - conclude. 

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium