/ Solidarietà

Solidarietà | 15 marzo 2021, 17:17

Imperia, la 'Giraffa a rotelle' dona alla città un defibrillatore. La presidente Aloigi: "Oggi si realizza un sogno" (foto e video)

Alla cerimonia, svoltasi al parco urbano, erano presenti anche il presidente del consiglio comunale Camiolo, gli assessori Volpe e Vassallo, e i volontari della croce bianca, insieme al presidente Trincheri, che hanno effettuato una dimostrazione

Imperia, la 'Giraffa a rotelle' dona alla città un defibrillatore. La presidente Aloigi: "Oggi si realizza un sogno" (foto e  video)

"Siamo molto soddisfatti perché per noi è importante la salute di tutti i cittadini e quindi oggi abbiamo realizzato un nostro sogno". Parole di profonda emozione queste pronunciate da Michela Aloigi, presidente dell'associazione 'La Giraffa a rotelle', che assiste le persone con disabilità e le loro famiglie.



Oggi infatti, l'associazione ha donato all'amministrazione comunale e quindi a tutta la comunità imperiese un defibrillatore che è stato installato al parco urbano, luogo molto frequentato dai cittadini. 

"Si tratta di un dono meraviglioso quello ricevuto dal comune da parte della 'Giraffa a rotelle', ha detto alla nostra testata Pino Camiolo, presidente del consiglio comunale, e non è una novità perché in passato ha già regalato una attrezzatura importante alla 'Rari Nantes Imperia'. È una iniziativa da ammirare e l’amministrazione comunale l’apprezza tantissimo. Uno dei punti del programma di questa amministrazione era appunto l’avere una città più solidale. Dal momento del suo insediamento, prosegue il presidente del civico consesso, è stata costituita una commissione 'Peba' per l’abbattimento delle barriere architettoniche che sta avendo ottimi risultati. I marciapiedi li stiamo facendo proprio per permettere il passaggio delle persone disabili, l’ingresso del palazzo comunale è stato anche rimodernato in tal senso. Un grazie quindi a Michela Aloigi e alla 'Giraffa a rotelle' per questa donazione. Le persone con disabilità non devono essere considerati delle persone 'a parte' hanno infatti, le stesse esigenze delle persone normodotato. Nel sentire corrente ciò non è cosi, ha concluso Camiolo, ma noi come Comune vogliamo che sia così”. 

Alla cerimonia di consegna del defibrillatore erano presenti gli assessore Luca Volpe e Simone Vassallo, rispettivamente con delega ai servizi sociali e alla protezione civile, il consigliere comunale Orlando Baldessarre e i volontari della Croce Bianca imperiese i quali hanno effettuato la simulazione del defibrillatore in seguito ad un malore accusato da una donna mentre camminava al parco urbano. Presente anche il presidente Roberto Trincheri il quale ha dichiarato che "oggi è un giorno bellissimo per la città di Imperia perché si tratta di uno strumento fondamentale per salvare la vita. Da questa simulazione si capisce, sottolinea Trincheri, quali sono i tempi che sottolineano sia quanto si impiega che quanto può essere rapido averlo a portata di mano rispetto all’arrivo dell’ambulanza che nonostante le sirene e i lampeggianti impiega sicuramente un tempo 'normale' perché non si possono fare le gare di formula uno”. 

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium