/ Attualità

Attualità | 17 marzo 2021, 12:47

Riunione del Comitato di sicurezza per la Milano-Sanremo: comuni tutti d'accordo sulle misure anti Covid (Video)

All’incontro, presieduto dal vice Prefetto, Maurizio Gatto, erano presenti i rappresentati di tutti i comuni interessati dal passaggio della gara nella nostra provincia (alcuni in video call), delle forze dell’ordine e delle Polizie municipali oltre al Direttore generale dell’Asl 1 Imperiese, Silvio Falco.

Riunione del Comitato di sicurezza per la Milano-Sanremo: comuni tutti d'accordo sulle misure anti Covid (Video)

Si è svolta questa mattina, in Prefettura ad Imperia, la riunione del Comitato per la sicurezza pubblica, per l’organizzazione della ‘Milano-Sanremo’ di sabato prossimo. All’incontro, presieduto dal vice Prefetto, Maurizio Gatto, erano presenti i rappresentati di tutti i comuni interessati dal passaggio della gara nella nostra provincia (alcuni in video call), delle forze dell’ordine e delle Polizie municipali oltre al Direttore generale dell’Asl 1 Imperiese, Silvio Falco.

Quella di oggi è stata la seconda riunione del comitato, per trarre le conclusioni dopo la prima riunione, nella quale era presente anche il Prefetto Intini. Le Amministrazioni comunali hanno confermato di ottemperare le richieste fatte, per poter svolgere la manifestazione in totale sicurezza, secondo le normative e, quindi, senza pubblico.

“Il nostro impegno – ha detto il vice Prefetto Maurizio Gatto insieme alle Amministrazioni, gli organizzatori e le forze dell’ordine di arrivare ad una effettiva attuazione delle normative. Sono stati approntati i provvedimenti affinchè la gara si svolga senza la presenza del pubblico, richiamando l’attenzione di tutti su quanto serve per la prevenzione Covid. A Sanremo è stata attuata l’ordinanza di chiusura dei negozi nell’area di arrivo in modo da evitare assembramenti”.

Al termine dell’incontro l’Assessore al Turismo del Comune di Sanremo, Giuseppe Faraldi, ha confermato che la corsa si svolgerà secondo le linee guida sperimentate da un anno: “Purtroppo ci troviamo in una situazione difficile sul piano sanitario e, quindi, sarà una corsa a porte chiuse, l’unico modo per poterla svolgere regolarmente. Il percorso è il classico, almeno nella nostra provincia, con un ritorno di immagine importante”.

L’Assessore Faraldi ha anche anticipato la notizia relativa all’installazione di una serie di cartelli, a cura di Rcs, sul Poggio e sulla Cipressa: “Indicheranno le distanze e i riscontri cronometrici e di pendenza, che saranno lasciati tutto l’anno, in modo da poter informare gli appassionati che pedaleranno sulle strade della ‘Classicissima’ e che potranno così confrontarsi con le performance dei campioni”.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium