/ Eventi

Eventi | 17 marzo 2021, 10:52

Milano-Sanremo 2021: dopo l'ordinanza di chiusura dei negozi ecco quelle che vietano la presenza del pubblico

Come avvenuto per la 'Classicissima' di agosto il pubblico non potrà stazionare sul percorso per evitare assembramenti. Previste multe da 400 a 3.000 euro, ma non sarà facile far rispettare le ordinanze

Milano-Sanremo 2021: dopo l'ordinanza di chiusura dei negozi ecco quelle che vietano la presenza del pubblico

Dopo l’ordinanza del Comune di Sanremo, che vieta l’apertura dei negozi tra corso Cavallotti e via Roma (altezza di via Carli) nell’ultimo chilometro della ‘Classicissima’ di sabato, tutti i comuni della nostra provincia hanno emanato o stanno emanando l’ordinanza di divieto ai pedoni di transitare e stazionare lungo tutto il tratto Statale Aurelia, da Capo Cervo a Sanremo, durante il transito dei corridori.

Come accaduto ad agosto, in occasione della particolare edizione della ‘Milano-Sanremo’ estiva del 2020, anche per quella di sabato prossimo viene emanata da tutti i sindaci l’ordinanza che vieta al pubblico di seguire la corsa. Ad agosto, lo ricordiamo, furono ordinanze praticamente non seguite dal pubblico che, ‘affamato’ di socializzazione dopo il lock down, aveva preso d’assalto tutto il percorso anche nella nostra provincia, dal Col di Nava a Sanremo.

Nella città dei fiori, soprattutto lungo il rettilineo finale di via Roma, le forze dell’ordine riuscirono (parzialmente) a far rispettare l’ordinanza, ma nel resto della provincia il pubblico ha seguito comunque il passaggio della corsa, in barba alle restrizioni. Anche quest’anno i sindaci della nostra provincia hanno emanato le ordinanze apposite che, a seconda delle città e quindi in orari differenti, vietano lo stazionamento dei pedoni sul percorso, fatto salvo il solo transito per raggiungere la propria abitazione o dedicarsi alle abituali occupazioni personali, da effettuarsi nel più breve tempo possibile.

L'inosservanza alle disposizioni dell’ordinanza, lo ricordiamo è punita con una multa tra i 400 e i 3.000 euro. Proprio per tentare di evitare che i tifosi possano assiepare il percorso, creando assembramenti pericolosi in questo momento di pandemia, la Rai ha approntato la teletrasmissione in diretta di tutta la gara, dalle 9.30 del mattino, con l’attesa della partenza fissata per le 10, fino all’arrivo di via Roma. Una non stop che, però, siamo certi che non freneranno gli entusiasmi di molti che si presenteranno comunque sul percorso.

Sarà sicuramente un sabato pomeriggio difficile per le forze dell’ordine e per le Polizie Municipali delle singole città (in particolare quella di Sanremo) che dovranno cercare di far rispettare le ordinanze.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium