/ Eventi

Eventi | 30 marzo 2021, 17:56

Tavolo della sicurezza positivo in Prefettura: massima collaborazione tra le parti per una gara che dovrà essere senza pubblico

Le normative vigenti devono essere rispettate e, nel caso in cui le vetture apripista dovessero riscontrare pubblico sul percorso, potrebbero dettare l'annullamento di singole prove speciali

Tavolo della sicurezza positivo in Prefettura: massima collaborazione tra le parti per una gara che dovrà essere senza pubblico

Tavolo della sicurezza positivo, quello che si è svolto questa mattina in Prefettura a Imperia, in previsione del Rally di Sanremo che vedrà la disputa di diverse gare, proposte dall’8 all’11 aprile prossimi, tra la città dei fiori e l’entroterra.

Alla riunione, programmata oggi dal Prefetto, Alberto Intini, hanno partecipato tutte le forze dell’ordine, oltre all’Assessore al Turismo di Sanremo, Giuseppe Faraldi, insieme al Comandante della Municipale, Claudio Frattarola, e ovviamente l’organizzatore Sergio Maiga.

Sul tavolo le diverse problematiche che potrebbero crearsi nel corso della gara, soprattutto in relazione alla presenza di pubblico, vietata dalle normative nazionali. Dalla riunione è emersa la conferma che le prove speciali potrebbero essere annullate, in caso di presenza di pubblico sul percorso. Le strade saranno monitorate dalle vetture apripista che, in caso di persone sulle strade delle prove, avvertiranno la direzione gara per poi decidere sul da farsi.

Al termine della riunione sia l’Assessore Faraldi che Sergio Maiga si sono dichiarati fiduciosi sulla regolare disputa della manifestazione. “Intanto vorrei ringraziare il Prefetto – ha detto l’Amministratore matuziano – per la grande disponibilità dimostrata, così come tutte le forze dell’ordine. Serve la massima prudenza da parte di tutti in questo particolare periodo e, proprio per questo chiedo a tutti di rispettare le regole ed evitare di andare sul percorso. Dobbiamo fare uno sforzo comune per poter superare questo difficile momento e dobbiamo garantire la regolare disputa della gara, per una manifestazione importante per i nostri operatori turistici”.

Sulla stessa linea Sergio Maiga: “E’ stato un incontro davvero positivo per lo spirito di collaborazione espresso da tutte le parti in cause. Penso che grossi problemi sulla disputa della gara non dovrebbero essercene. Spetta a noi fare rispettare le norme, con la collaborazione delle forze dell’ordine”.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium