/ Cronaca

Cronaca | 05 aprile 2021, 12:18

San Lorenzo al Mare: gatta uccisa da due cani lasciati liberi dal proprietario, lo sdegno dei residenti

Il Comune: "Come amministrazione ci impegneremo sempre più perché questi atti riprovevoli in una società civile non devono succedere, mai”.

San Lorenzo al Mare: gatta uccisa da due cani lasciati liberi dal proprietario, lo sdegno dei residenti

“Riteniamo questo fatto estremamente grave e ci uniamo al grido di denuncia degli abitanti e degli esercenti di via Roma e di tutti coloro che, con buon senso e giudizio, si prendono cura degli animali. Come amministrazione ci impegneremo sempre più perché questi atti riprovevoli in una società civile non devono succedere, mai”.

Interviene in questo modo il comune di San Lorenzo al Mare che condanna duramente quanto accaduto ieri. La ‘mascotte’ del quartiere, chiamata Mimì o Codamozza, la gattina di via Roma è stata uccisa da un cane, lasciato libero insieme ad un’altro dai propri padroni all’interno del campetto della via.

Secondo quanto riferito anche sui social da alcuni cittadini che hanno assistito alla scena, durante il recupero del gatto “I proprietari dei due cani si sono prontamente dileguati senza interessarsi minimamente e senza lasciare nomi e recapiti telefonici”. Il gatto agonizzante è stato portato da veterinario, ma a causa delle gravi ferite è stato soppresso poiché non c’era ormai più nulla da fare.

Tralasciando le spese sostenute per cercare di salvare la gatta e poi andata come è andata, sottolineando, e l'arroganza con la quale il padrone del cane ha aggredito le persone presenti dando la colpa al gatto, in molti ringraziano i ragazzi che hanno provato ad aiutare la gatta cercando di prendere il cane nel mentre la rincorreva per attaccarla.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium