/ Solidarietà

In Breve

Solidarietà | 20 maggio 2021, 10:18

Raccolti 15mila euro per la serra dell'Anffas Imperia: "Prossima tappa, un impianto di irrigazione"

“L’impianto in progetto permetterà di utilizzare l’acqua piovana e quella presente nelle falde acquifere, senza sprechi idrici".

Raccolti 15mila euro per la serra dell'Anffas Imperia: "Prossima tappa, un impianto di irrigazione"

È stato raggiunto il primo obiettivo di 15mila euro della campagna di raccolta fondi lanciata da Anffas Onlus - Imperia per chiedere il sostegno nella realizzazione del progetto “Un Seme Dopo di Noi”: prossima tappa sarà l'impianto di irrigazione.

“In soli 19 giorni è stata raggiunta la somma necessaria per ristrutturare la serra di circa 80 mq, posta nel giardino del Dopo di Noi “Casa di Primo e di Lilli”, a Diano Marina, in cui possono vivere fino a quattro persone con disabilità intellettiva e relazionale, in un contesto familiare. - spiegano da Anffas - La ristrutturazione permetterà a persone con disabilità e studenti di collaborare per la coltivazione di ortaggi, realizzati nel rispetto dell'ambiente, incentivando l'acquisto a km zero da parte della comunità locale e lo sviluppo di buone pratiche ambientali”. 

Il progetto, però, non è finito qui. “È necessario realizzare un impianto di irrigazione, per poter bagnare le piantine coltivate. - confermano dalla onlus - Questo sarà possibile collegando il pozzo presente nel giardino alla serra, realizzando un impianto a goccia che permette di somministrare la giusta quantità d’acqua a ogni singola pianta, solo quando e dove serve. L’acqua del pozzo è già stata fatta analizzare dai laboratori della Regione Liguria ed è risultata adatta alla coltivazione”.

“L’impianto in progetto permetterà di utilizzare l’acqua piovana e quella presente nelle falde acquifere, senza sprechi idrici. É possibile visionare i contenuti del progetto su https://www.ideaginger.it/progetti/un-seme-dopo-di-noi.html e dare il proprio contributo attraverso PayPal, carta di credito, bonifico bancario o satispay.  Attualmente sono 231 le persone che hanno dato un contributo al raggiungimento del primo importante obiettivo, dimostrando di essere vicini all’ANFFAS Onlus – Imperia e all’idea progettuale di inclusione e sostenibilità. Anche diversi enti e aziende del territorio hanno deciso di dare un contributo determinante: Nicola Stefanolo, Lions Club Imperia La Torre, Centro Convenienza ESSE Schiavetti Center Srl, F.lli Maglio s.n.c. – pavimenti e rivestimenti. L’ANFFAS Onlus – Imperia ringrazia tutti gli amici che hanno sostenuto “Un Seme Dopo di Noi” e che lo hanno pubblicizzato attraverso i propri contatti”.   

Un Seme Dopo di Noi”, è risultato tra i vincitori del bando “Green Donors - Crowdfunding per progetti ambientali”, della Compagnia di San Paolo nell’ambito della Missione Proteggere l’ambiente dell’Obiettivo Pianeta e ha come obiettivi l'educazione e la sensibilizzazione ambientale, lo sviluppo di stili di vita e di sistemi alimentari sostenibili e l'inclusione sociale. La Compagnia di San Paolo si è occupata di sostenere i vincitori in un percorso di formazione tenuto da Idea Ginger.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium