/ Politica

Politica | 05 luglio 2021, 07:11

Prevenzione e sblocco dei fondi nazionali per la messa in sicurezza del territorio, la Regione a fianco dei sindaci

Nei giorni scorsi il Governo ha dato l'ok per ristorare con quasi 39 milioni di euro i Comuni per i danni dell'alluvione dell'ottobre scorso. "Fondi importanti, sottolinea l'assessore Scajola, fondamentale resta la programmazione delle risorse"

Prevenzione e sblocco dei fondi nazionali per la messa in sicurezza del territorio, la Regione a fianco dei sindaci

“La regione Liguria e i Comuni stanno facendo la loro parte per la tutela del territorio ed è per questo che servono azioni importanti dal Governo in un ottica di prevenzione. La Regione, su questo fronte, è al fianco dei sindaci: il nostro obiettivo è la messa in sicurezza dei territori”. Così alla nostra testata Marco Scajola, assessore regionale con delega all’ Urbanistica, Pianificazione territoriale, Demanio marittimo e Tutela del Paesaggio, Politiche abitative ed Edilizia. 

Nei giorni scorsi infatti, il Governo - per i danni dell’alluvione che ha devastato la provincia di Imperia nell’ottobre scorso - ha previsto lo stanziamento di 38 milioni e 800 mila euro. Si tratta del completamento dei fondi delle cosiddette somme urgenze che saranno destinati ai vari comuni imperiesi. 

“L’alluvione del 2020 è stata drammatica, prosegue Scajola. Girammo, con il presidente Toti e con gli altri assessori, molto le zone per vedere di persona e dare risposte ai territori maggiormente colpiti. I danni furono importanti sia sulla costa che nell’entroterra, un territorio molto fragile che purtroppo spesso ha questo tipo di problematiche. Anche in quest’ottica stiamo elaborando il testo, siamo nella fase conclusiva, del piano territoriale regionale che è una sorta di ‘mappatura’ e  anche di previsione di quello che sarà la Liguria tra 20 anni. Il piano è condiviso sia con i sindaci che con le categorie. Con questa programmazione daremo all’entroterra un maggiore sviluppo così come alla costa, spesso colpita da violente mareggiate, e di conseguenza avremo maggiori strumenti per la tutela del territorio”. 

L’obiettivo del Ptr è infatti, quello di migliorare la qualità di vita dei cittadini, rilanciare l’entroterra, realizzare un piano servizi ed infrastrutture per le città, ma anche tutelare e rendere più resiliente la costa, rispettando l’ambiente. “Ciò, continua l’assessore, è fondamentale per la Liguria, si pianificano quindi una serie di interventi che nei 30 anni precedenti sono mancati; è necessario che la politica regionale insieme ai comuni faccia una importante programmazione. Aver ricevuto adesso questi fondi per l’alluvione 2020 è un risultato molto importante soprattutto per i comuni. Noi, come Regione, vogliamo faremo in modo che arrivino tante risorse anche in tema di riqualificazione territoriale ed  urbanistica ed è per questo che il Ptr, verso il quale è da oltre due anni che ci lavoriamo, è importantissimo. Lo porterò in Giunta a settembre per l’approvazione. Quest’estate lavoreremo agli ultimi ritocchi. Il Ptr segnerà la visione, l’ idea di Liguria tra 20 anni. Resilienza e tutela del territorio da un lato, ma anche riqualificazione, economia e rilancio dove costa ed entroterra saranno e devono essere tutelati”. 

L’assessore Scajola accoglie quindi l’appello lanciato più volte dai sindaci del ponente ligure in merito allo sblocco dei fondi statali per la messa in sicurezza. “La Regione sarà il loro portavoce in ambito nazionale. È un argomento questo, prosegue, che portiamo sui tavoli nazionali. Col Governo, in tal senso, c’è un confronto costruttivo e la nostra totale collaborazione. Serve che la parola 'prevenzione' sia primaria nell’agenda politica nazionale. Su questo fronte come Regione stiamo già facendo la nostra parte insieme ai Comuni che compiono un grande lavoro sul territorio. Stato, Comuni e Regioni, lavorando insieme, possono fare la differenza. Investire sulla prevenzione è non solo fondamentale, ha concluso l’assessore Scajola, ma strategico”. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium