/ Attualità

Attualità | 21 luglio 2021, 12:18

Sanità: è attivo il servizio di Guardia Medica per garantire l'assistenza di base a domicilio

Per ottenere prestazioni da parte del servizio di continuità assistenziale occorre comporre il numero verde gratuito, valido per tutta la provincia di Imperia: 800554400.

Sanità: è attivo il servizio di Guardia Medica per garantire l'assistenza di base a domicilio

E' attivo il Servizio di Continuità assistenziale (ex Guardia Medica) dell'Asl 1 che garantisce l'assistenza medica di base a domicilio per situazioni che rivestono carattere indifferibile e che si verificano durante le ore notturne (dalle 20 alle 8) dei giorni feriali e nei giorni prefestivi e festivi.

Per ottenere prestazioni da parte del servizio di continuità assistenziale occorre comporre il numero verde gratuito, valido per tutta la provincia di Imperia: 800554400. Il medico che risponderà provvederà a rilasciare un consiglio telefonico o a disporre la visita domiciliare. In nessun caso gli utenti potranno accedere alle sedi del servizio ove stazionano i medici.

Il medico di Continuità Assistenziale è tenuto a intervenire nel più breve tempo possibile e a rilasciare un modulo informativo sul quale sono indicate la sintomatologia, la diagnosi sospetta o accertata, la terapia prescritta e ogni altra informazione utile. La guardia medica può prescrivere i medicinali per una terapia d'urgenza e per coprire un ciclo di terapia non superiore a 48/72 ore. 

Se necessario, può certificare l'assenza dal lavoro per il periodo di tempo che trascorrerà fino al rientro in servizio da parte del medico di base (comunque massimo tre giorni). Il servizio è gratuito solo per i residenti. L'utente non residente in Regione Liguria che utilizza il servizio di continuità assistenziale è tenuto a corrispondere alla Asl la somma di 25 euro prevista per le visite domiciliari. Il medico intervenuto provvederà a rilasciare la ricevuta di avvenuto pagamento. In caso di emergenza contattare il Numero Unico di Emergenza 112. 

Inoltre si rammenta alla popolazione non residente (compresi i cittadini stranieri) che è attivo in alcuni comuni l'ambulatorio turistico. Il servizio, rivolto alla popolazione non residente, si inserisce nella risposta territoriale alle necessità sanitarie di coloro che sono temporaneamente presenti sul territorio per motivi turistici. L’attività viene svolta nel rispetto del protocollo di accesso in sicurezza garantito nelle strutture sanitarie al fine di prevenire e contenere la diffusione del Covid-19 in base alla normativa vigente.  

Gli ambulatori sono attivi dal 9 luglio e fino al 5 settembre nei seguenti comuni:
- Diano Marina - sede del Distretto Sanitario in c.so XX Settembre 9, il lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 17 alle 20.
- Taggia - sede della Croce Verde in via Aurelia Ponente 48, il lunedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica dalle 17 alle 20. 

L’attività è svolta da Medici di Continuità Assistenziale che effettueranno:
- Visite e prestazioni ambulatoriali che non richiedono l’accesso al domicilio o al Pronto Soccorso;
- Prescrizioni farmaceutiche;
- Ripetizione di ricetta urgente;
- Redazione di certificati medici (astensione dal lavoro etc.);
- Trasferimento di pazienti all’area di emergenza-urgenza, nei casi di necessità.

L’accesso alle prestazioni è diretto e soggetto al pagamento da parte del cittadino non residente di una tariffa di 15 euro eventualmente rimborsabile dalla Asl di appartenenza del cittadino. Il medico di turno provvederà a rilasciare la ricevuta dell’avvenuto pagamento.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium