/ Attualità

Attualità | 26 luglio 2021, 11:00

Imperia, ecco come e dove si può andare in monopattino: le regole emanate dal Comune

Dal divieto di trasportare altre persone a quello di viaggiare di notte o con ridotte condizioni di visibilità se non dotati di luce anteriore. Vietata anche la circolazione sotto i portici o sui marciapiedi

Imperia, ecco come e dove si può andare in monopattino: le regole emanate dal Comune

Il sindaco di Imperia, Claudio Scajola, ha emanato un'ordinanza che disciplina l'utilizzo dei mezzi elettrici per la micro-mobilità. La nuova normativa riguarda quindi i monopattini elettrici, ma anche segway, hoverboard, monowheel.

Sabato scorso è stato ufficialmente presentato il nuovo servizio attivo in città. La società Bolt, infatti ha scelto Imperia per iniziare in Italia il servizio di sharing.

Secondo l'ordinanza sindacale questo genere di veicoli potrà sostare negli stalli riservati a velocipedi, ciclomotori e motocicli oppure, ove non espressamente vietato, a lato della strada, purché non costituiscano pericolo do intralcio e non sia-no in contrasto con le norme del Codice dalla Strada. È vietata la circolazione sui marciapiedi e sono i portici, e i veicoli di micromobilità dovranno procedere sempre in unica fila sulle carreggiate stradali ove ne è consentita la circolazione e mai affiancati. Il conducente deve avere libero uso delle braccia e delle mani, e reggere il manubrio con entrambe le mani a parte per il momento in cui effettuerà le segnalazioni di cambio di direzione; deve inoltre essere in grado in ogni momento di vedere davanti a sé e ai due lati, per compiere con la massima libertà, facilita e prontezza le manovre necessarie.

L'ordinanza vieta il trasporto di passeggeri, cose o animali ed ogni forma di traino; il veicolo deve essere condotto a mano quando, per le condizioni della circolazione, sia di intralcio o di pericolo per i pedoni, e qualora transiti in aree pedonali ove non sia consentita la circolazione

Il regolamento chiarisce poi che nella marcia ordinaria in sede promiscua il conducente deve evitare improvvisi scarti, movimenti a zig-zag, manovre brusche o acrobazie che possano risultare di intralcio o pericolo peri veicoli, per i pedoni, per sé stesso, e i conducenti sono tenuti ad attraversare le carreggiate sugli appositi attraversamenti pedonali, tenendo il veicolo a mano. Chi guida i mezzi di micromobilità elettrica è tenuto a segnalare tempestivamente con il braccio le manovre di svolta e di fermata che intendano effettuare

La circolazione di questo genere di mezzi di trasporto è ammessa per tutta la durata del giorno, mentre dal momento dopo il tramonto, durante tutto il periodo di oscurità e qualora le condizioni atmosferiche richiedano l'illuminazione, tutti i veicoli sprovvisti di luce anteriore (bianca o gialla) e posteriore (catadiottri rossi) non possono essere utilizzati, ma solamente condotti o trasportati a mano. In ogni caso dopo il tramonto del sole e mezz'ora prima dell'alba i conducenti hanno l'obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità, qualora i predetti veicoli siano provvisti di luci anteriori e posteriori.

Inoltre vengono anche sanciti limiti di età, che vietano la conduzione di questi veicoli elettrici ai minori di 14 anni, e il loro utilizzo è consentito comunque esclusivamente sulle strade urbane ove è consentita la circolazione dei velocipedi, nonché sulle strade extraurbane, se è presente una pista ciclabile ed esclusivamente all'interno della medesima. I monopattini non possono superare la velocità di 25 km/h quando circolano sulla carreggiata e di 6 km/h quando circolano nelle aree pedonali. Infine i minorenni che guidano veicoli elettrici sono tenuti a indossare obbligatoriamente il casco.

In conclusione dell'ordinanza c'è poi un articolo che regola il parcheggio dei monopattini elettrici del servizio in sharing, che é consentito esclusivamente nelle aree di sosta appositamente individuate e riservate con ordinanza della Polizia Municipale.

La polizia locale è incaricata di vigilare sul rispetto del regolamento, e se si riscontrano irregolarità a comminare le sanzioni del caso.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium